2L: Memaj allo scadere stende il Cademario. Malcantone secondo

Poco importava come. Il Malcantone di Omar Copelli doveva vincere e ha vinto. Doveva vincere per rispondere immediatamente al Morbio e doveva vincere per restare – in coabitazione con gli ‘oranges’ – agganciato al secondo posto a -2 dalla vetta occupata dall’Arbedo.

Ci sono voluti 86 minuti e quattro minuti in superiorità numerica per assistere all’episodio che ha deciso il match. Al 82esimo Torrani lascia il Cademario in dieci per espulsione (somma di ammonizioni). Quattro minuti dopo Memaj buca Cannizzaro e firma la vittoria numero otto in stagione. Una vittoria preziosissima perché permette ai Copelli’s boys non solo di aggiudicarsi il derby del Malcantone, ma anche di restare con il fiato sul collo dell’Arbedo.

Ottava battuta d’arresto, invece, per il Cademario che rimane ultimo a quota cinque punti in classifica.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: