2L: Che Arbedo! Biancorossi campioni d’inverno con una d’anticipo

Non dove­va sba­glia­re e non ha sba­glia­to. L’Ar­be­do di Manuel Rive­ra sfrut­ta nel miglio­re dei modi il pareg­gio tra Mor­bio e Mal­can­to­ne e si lau­rea cam­pio­ne d’in­ver­no con una gior­na­ta d’an­ti­ci­po. Lo fa in modo spet­ta­co­la­re e roboan­te: sten­den­do per 1–9 il mal­ca­pi­ta­to Cade­ma­rio di Zanot­ti.

A rom­pe­re il ghiac­cio ci ha pen­sa­to Sti­pe Simu­nac al 16esimo per poi ripe­ter­si al 22esimo. Simic al 27esimo met­te già la par­ti­ta in ghiac­cio, men­tre Citri­ni al 31esimo sigla il poker. Pri­ma di anda­re alla pau­sa i padro­ni di casa accor­cia­no con Casa­no­va. Ma il mono­lo­go Arbe­do pro­se­gue nel­la ripre­sa: una tri­plet­ta di Idri­zi e anco­ra due vol­te Simu­nac lan­cia­no la festa dei bel­lin­zo­ne­si.

L’Ar­be­do vola a +4 dal­l’ac­cop­pia­ta Mor­bio-Mal­can­to­ne che si spar­ti­sce la secon­da posi­zio­ne. Cade­ma­rio anco­ra ulti­mo a ‑2 dal­la penul­ti­ma posi­zio­ne.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: