2L: Che Arbedo! Biancorossi campioni d’inverno con una d’anticipo

Non doveva sbagliare e non ha sbagliato. L’Arbedo di Manuel Rivera sfrutta nel migliore dei modi il pareggio tra Morbio e Malcantone e si laurea campione d’inverno con una giornata d’anticipo. Lo fa in modo spettacolare e roboante: stendendo per 1-9 il malcapitato Cademario di Zanotti.

A rompere il ghiaccio ci ha pensato Stipe Simunac al 16esimo per poi ripetersi al 22esimo. Simic al 27esimo mette già la partita in ghiaccio, mentre Citrini al 31esimo sigla il poker. Prima di andare alla pausa i padroni di casa accorciano con Casanova. Ma il monologo Arbedo prosegue nella ripresa: una tripletta di Idrizi e ancora due volte Simunac lanciano la festa dei bellinzonesi.

L’Arbedo vola a +4 dall’accoppiata Morbio-Malcantone che si spartisce la seconda posizione. Cademario ancora ultimo a -2 dalla penultima posizione.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: