3L: Ligornetto implacabile. Agno e Comano in rimonta. Tutti i risultati

Il Ligornetto di Andrea Ravani è campione d’inverno. Vada come vada l’ultima partita del girone d’andata, i gialloneri sono sicuri di chiudere al primo posto la prima parte di stagione da neopromossi. Decisiva in questo senso la vittoria per 3-1 ottenuta oggi contro il Vacallo di Marco Ramon. A segno per i gialloneri Kenik (doppietta) e De Luca.

Vince e rimane aggrappato al Ligornetto l’Agno di mister Riva. I biancorossi si sono imposti per 1-4 in casa dei Carassesi targati Colatrella. Dopo essere stato sotto nel primo tempo, il club del “pesciolino” ha rimesso in pari il tutto con Viola per poi dilagare con Gallo, Makaj e Squizzato.

Quinta vittoria per il Monteceneri di Borsieri, che nella mattinata di oggi ha sconfitto per 2-1 il Taverne di Lombardo. Ad andare in vantaggio per primi sono stati i padroni di casa con il rigore trasformato da Bianchi. Il Taverne ha rimesso tutto in parità poco prima della pausa con Fontana. Ancora un rigore a una manciata di minuti dalla fine ha regalato i tre punti ai biancoverdi. Questa volta sul dischetto va Naroyan che mette la parola fine alla contesa.

Il Comano di Pagnamenta rimane al sesto posto in classifica e riscatta il ko patito in settimana nel recupero contro il Maroggia. I giallorossi hanno vinto in rimonta contro il Riva di Lippmann. Sotto di due reti alla pausa per mano di Scacchi e Bernasconi, i padroni di casa hanno accorciato il divario con un gran gol di Mazidi. Sempre Mazidi firma il 2-2 che riaccende le speranze dei luganesi. Il Riva torna avanti con Bernasconi, ma il Comano non è mai morto: Vanini firma il 3-3, mentre Mazidi al 92esimo segna su rigore il 4-3 finale.

Pari e patta tra Lusiadas e Maroggia. I gialloneri si sono portati avanti con Snider al 20esimo, ma i padroni di casa hanno risposto nel giro di poco tempo con Sousa. Nemmeno otto minuti dopo Rehmann firma il nuovo vantaggio del Maroggia. Campos nella ripresa realizza il rigore che sancisce il 2-2 finale. Maroggia al quinto posto in classifica, Lusiadas al settimo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: