La 2LI ai raggi X: Lugano U21, tutto tranne una passeggiata

A luglio qualcuno esultava, qualcuno un po’ meno. Qualcuno puntava il dito, altri si sono limitati a sorridere. Sul ‘trasferimento’ del Lugano U21 nel Gruppo 6 se ne sono dette e scritte di tutti i colori. C’è chi pensava che il club bianconero avesse fatto richiesta di non giocare nel gruppo 4 – quello delle ticinesi – per avere più possibilità di arrivare fino in fondo. La verità è che se avesse potuto scegliere, il Lugano U21 ne avrebbe fatto meno di disputare il Gruppo 6.


Non tanto per le trasferte impegnative, ma quanto per il livello delle squadre. Senza nulla togliere al ‘girone delle ticinesi’, anche mister Cocimano ha recentemente dichiarato a Laborsport che il livello si è alzato.
E chi pensava che – alla luce del secondo posto alle spalle del Paradiso nella passata stagione – fosse una passeggiata si è dovuto ben presto ricredere.

Ma una Under 21 funziona così: un anno sei al top e l’altro rischi di combattere per non retrocedere. È la natura stessa di avere una formazione che schiera tutti giocatori sotto i 21 anni. E quando affronti giocatori che ne hanno abbastanza di Super e Challenge League, purtroppo, è così. Ma fa parte del cammino. E questo lo sa bene mister Cocimano, l’allenatore adatto per valorizzare prima la crescita del calciatore e poi le potenzialità.

Dopo non poche difficoltà, la giovane compagine del Lugano è comunque riuscita a chiudere la prima parte di stagione al settimo posto, a quattro punti di svantaggio dal podio e altrettanti in più rispetto alla prima posizione pericolante.

La banda di Cocimano ha chiuso con quattro vittorie, altrettante sconfitte e 5 pareggi per un totale di 22 gol fatti e 20 subiti.

Mister sempre presente
È il capitano Leonardo Palmieri il giocatore più utilizzato da Cocimano in questa prima parte di stagione. Palmieri ha chiuso con 11 presenze – sempre da titolare – su 13. Due le partite saltate per infortunio contro Uzwil e Bassendorf. Solo contro il Coira – la partita dell’infortunio – ha lasciato il campo al 62esimo.

Tanti…Argomenti

8 partite e 3 reti. Il miglior scorer del Lugano U21 è il giovane attaccante classe 1998 Paolo Argomenti, arrivato dal Messina nel corso dell’estate. Di lui, dalle parti di Cornaredo, si parla un gran bene. In Prima lega vanta già 7 reti in 26 presenze, quando vestiva la maglia dello Young Boys U21.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: