L’Alfabeto di Laborsport: N come…Nathan Schiavon: “Meritavamo di più”

Nathan Schia­von pas­se­rà un Nata­le sere­no. Dopo un ini­zio di cam­pio­na­to disa­stro­so, il suo Rapid Luga­no è riu­sci­to a fare qua­dra­to e usci­re dal­la cri­si accu­mu­lan­do 10 pun­ti. 10 pun­ti che signi­fi­ca­no sì penul­ti­mo posto (con cin­que squa­dre rac­chiu­se in cin­que pun­ti), ma che han­no sapu­to dare mora­le, fidu­cia e auto­sti­ma ai biancoblù.

“Aver chiu­so con 10 pun­ti – ci dice l’allenatore del Rapid – ci farà pas­sa­re una pau­sa più sere­na. Dopo un ini­zio ‘dram­ma­ti­co’ figlio di sei scon­fit­te, la squa­dra ha comin­cia­to un per­cor­so di cre­sci­ta note­vo­le. Abbia­mo semi­na­to bene sia dal pun­to di vista tec­ni­co-tat­ti­co che men­ta­le. I miglio­ra­men­ti cre­do sia­no sot­to gli occhi di tut­ti indi­pen­den­te­men­te dai pun­ti fatti”.

“Meri­ta­va­mo qual­co­sa in più”

Il Rapid – e su que­sto con­cor­da­no anche tan­ti alle­na­to­ri – avreb­be for­se meri­ta­to qual­co­sa in più a livel­lo di clas­si­fi­ca. “Sì – con­ti­nua –, è così. Pro­ba­bil­men­te meri­ta­va­mo qual­co­sa in più”.

Nes­sun voto

Che voto in pagel­la al Rapid Luga­no? “Non mi pia­ce dar­ne. Sono sicu­ro che il giro­ne di ritor­no sarà tutt’altra cosa. Sicu­ra­men­te inter­ver­re­mo sul­la rosa cer­can­do quei gio­ca­to­ri che ser­vo­no alla cau­sa del Rapid e nei ruo­li dove abbia­mo evi­den­zia­to alcu­ne lacune”.

Le ami­che­vo­li

Il Rapid Luga­no di Schia­von ha già fis­sa­to le ami­che­vo­li inver­na­li. Gli avver­sa­ri dei bian­co­blù saran­no – in ordi­ne – Col­li­na d’Oro, Insu­bri­ca, Vedeg­gio e Mon­te Carasso”.
Testa a testa a…tre

Abbia­mo chie­sto a Nathan Schia­von – ospi­te odier­no del­la rubri­ca L’Alfabeto di Labor­sport – chi vede come favo­ri­to alla vit­to­ria fina­le del cam­pio­na­to di Secon­da Lega. “Pen­so che Arbe­do, Mor­bio e Mal­can­to­ne se la gio­che­ran­no fino alla fine. Per­so­nal­men­te vedo l’Arbedo come favo­ri­to, ma tan­to dipen­de­rà anche dal mer­ca­to inver­na­le. Chi cono­sce la cate­go­ria sa bene che nel ritor­no cam­bia­no parec­chie cose”.

One thought on “L’Alfabeto di Laborsport: N come…Nathan Schiavon: “Meritavamo di più”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: