CL: È pazzo Chiasso, rimonta due reti nei recuperi

Paz­zo, che più paz­zo non si può. Non si può defi­ni­re altri­men­ti il Chias­so visto oggi alla Brüg­gli­feld di Aarau, dove anda­va in sce­na l’ul­ti­ma sfi­da del 2019 dei ros­so­blù. Sot­to al 14esimo per mano del­la rete di Sch­neu­w­ly, la ban­da di mister Lupi è riu­sci­ta a rimet­te­re tut­to in pari­tà poco pri­ma del­la pau­sa con una puni­zio­ne paz­ze­sca di Bahloul dal­la distanza.

Imme­dia­ta la bef­fa, con i padro­ni di casa che tro­va­no subi­to il nuo­vo van­tag­gio con l’ex tici­ne­se Patrick Ros­si­ni. Al 75esimo l’Aa­rau tro­va il gol che avreb­be taglia­to le gam­be a tut­te le squa­dre con il neo entra­to Aloun­ga. A tut­te ma non al Chias­so: no, per­ché i ros­so­blù sfo­de­ra­no una rea­zio­ne magni­fi­ca nei minu­ti di recu­pe­ro. Al 94esimo Almei­da accor­cia le distan­ze, men­tre qual­che secon­do dopo Pol­le­ro rea­liz­za il 3–3 finale.

Un pun­to, quel­lo con­qui­sta­to dal Chias­so, che per­met­te a Bahloul e com­pa­gni di fini­re a ‑4 dal­lo Sciaffusa.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: