Taverne, rientra Mele. L’inferno è finito: “Sono quasi pronto, ma è stata dura…”

L’in­fer­no è fini­to per Micheal Mele. L’e­ster­no offen­si­vo è pron­to per met­ter­si alle spal­le set­te lun­ghi mesi di infor­tu­nio al ginoc­chio che li han­no impe­di­to di ini­zia­re al meglio la sua avven­tu­ra con il Taver­ne. Il peg­gio, ora, è alle spal­le. Mele con­ta i gior­ni per il suo rien­tro in campo.

“Non sono pron­to al 100%, però sen­to che pos­so fare bene. Quel­lo si. Mi sen­to più for­te, sen­to che sono cre­sciu­to men­tal­men­te e fisi­ca­men­te, sono con­sa­pe­vo­le che non sono al top però c’è la sto met­ten­do tut­ta per rag­giun­ger­lo. Pesan­te? Si un sac­co, non poten­do fare quel­lo che face­vo quo­ti­dia­na­men­te, mi ha distrut­to psi­co­lo­gi­ca­men­te e moral­men­te.., ma sono cose che nel­lo sport in gene­ra­le capi­ta­no, mi sono dovu­to rim­boc­ca­re le mani­che e dar­mi da fare per non cade­re, biso­gna sola­men­te rial­zar­si e dar­si forza”.

“Pur­trop­po – con­ti­nua – non ho potu­to aiu­ta­re il Taver­ne, ma sono riu­sci­ti lo stes­so ad arri­va­re a un buon posto in clas­si­fi­ca e han­no fat­to gran­di cose. Per­so­nal­men­te, ora miro ad arri­va­re agli obiet­ti­vi pre­fis­sa­ti insie­me a tut­ta la squadra”.

Abbia­mo chie­sto al gio­va­ne attac­can­te dove può arri­va­re il ‘suo’ Taver­ne. “Non sto qui a dire che pos­sia­mo vin­ce­re il cam­pio­na­to, ma sono con­vin­to che pos­sia­mo gio­car­ci le nostre car­te con­tro tut­te. Pas­so dopo pas­so e i risul­ta­ti arriveranno”.

Il rap­por­to con suo fra­tel­lo Daniel, pas­sa­to dal Taver­ne al Rivie­ra que­st’e­sta­te. “Spia­ce non aver potu­to gio­ca­re con lui per­ché ave­va­mo un’ot­ti­ma inte­sa, ma ha pre­so un’al­tra strada”.

Alle aqui­le gial­lo­ne­re non resta che goder­si il rien­tro di Mele, ma cosa deve aspet­tar­si mister Mero­ni? “Sono un gio­ca­to­re che si sacri­fi­ca tan­to per la squa­dra, con mol­ta voglia di scen­de­re in cam­po per voler fare bene. Ascol­to i con­si­gli dei più gran­di e mi pia­ce ascol­tar­li. Io sono pron­to per met­ter­mi a dispo­si­zio­ne di squa­dra e compagni”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: