Jogaleros, chiusura in bellezza con Barros re dei marcatori

Bel­lin­zo­na — Swiss Futsal Second Lea­gue 2019/20
Joga­le­ros vs. Ben­fi­ca ZH* (6–6)
Pri­mo tem­po (4–3)

Reti:
4x André Barros
1x Albert Ajetaj
1x Mar­co Alves

Joga­le­ros qua­si al com­ple­to Ricar­do Car­va­lho deci­de di met­ter­si tra i pali. Nuo­va­men­te sen­za portiere.
Assen­ti tut­ti e tre i por­tie­ri, da Andrea Zanar­di per moti­vi di lavo­ro, a Enri­co Kau­f­mann, per via del ser­vi­zio reclu­te, ad Ales­sio Alber­ti­ni assen­te per moti­vi familiari.
Par­ti­ta che comin­cia bene, subi­to in Goal, con il soli­to André Bar­ros, capo­can­no­nie­re del­la Swiss Futsal Second Lea­gue 2019/20, * con ben *24 reti segna­te in appe­na 9 del­le 10 par­ti­te gio­ca­te in que­sto campionato.

Par­ti­ta inten­sa. Ric­ca di goal. Fair Play da entram­be le par­ti. Otti­ma la dire­zio­ne di gara di Mario Bal­mel­li e Miche­le Cassiani.
Tra le note di rile­vo nei Jogas, sen­za dub­bio Davi­de Pedret­ti al debut­to in que­sta sta­gio­ne, con un sal­va­tag­gio stre­pi­to­so che sal­va da una rete cer­ta con­tro padro­ni di casa “Joga­le­ros”. *

Otti­ma la pre­sta­zio­ne di tut­ti. Nota impor­tan­te anche il rien­tro dopo l’infortunio da par­te di Giu­sep­pe Taver­ni­ti, assi­sten­te in secon­da del tec­ni­co Carvalho.
Car­va­lho: „Sono abi­tua­to a sacri­fi­car­mi, anche se non è sta­ta la pri­ma sen­za por­tie­re, dove ho dovu­to pre­star­mi al ruo­lo. Il Ben­fi­ca ha con­cre­tiz­za­to bene le occa­sio­ni, che ha avu­to, se aves­si­mo vin­to nes­su­no avreb­be det­to nien­te. Quat­tro vol­te nuo­va­men­te in gol Bar­ros, come il capi­ta­no Mar­co Alves, e il nazio­na­le Albert Ajetaj.

Luca Gre­co, “Vi dico la veri­tà, qua­si spun­tar­la o comun­que cen­tra­re il pareg­gio con i pri­mi in cam­pio­na­to vuo­le dimo­stra­re che avrem­mo potu­to vive­re un altro cam­pio­na­to, se fos­si­mo sem­pre sta­ti al com­ple­to. I nostri miglio­ri augu­ri al Union 7 e al Ben­fi­ca ZH per il tur­no Playoff per la Swiss Futsal Fir­st League.

Tor­nan­do al pri­mo cam­pio­na­to da neo Pre­si­den­te, è tem­po di bilanci.
“Gli obiet­ti­vi sono sta­ti rag­giun­ti, nel­la fat­ti­spe­cie, abbia­mo rag­giun­to con 3 gior­na­te di anti­ci­po la sal­vez­za, *André Bar­ros, capo­can­no­nie­re del nostro giro­ne, con 24 reti, e aver chiu­so il cam­pio­na­to impen­sie­ren­do la capo­li­sta zuri­ghe­se. Non pos­so che rite­ner­mi sod­di­sfat­to dei miei ragaz­zi. Una vol­ta in più vor­rei rin­gra­zia­re chi ci ha soste­nu­to, dall’inizio alla fine è a chi lo farà in futuro.

In que­sto Round in casa, vor­rei rin­gra­zia­re soprat­tut­to la pro­prie­tà del T11 Sport Are­na, nel­la per­so­na di Fran­ce­sco Mara­ni, per la tec­no­lo­gia di gestio­ne del tem­po, mes­sa­ci a dispo­si­zio­ne per frui­re un even­to di qua­li­tà e di impat­to visivo.
È sta­to un anno impor­tan­te, il pri­mo di un nuo­vo capi­to­lo, rivol­to ver­so la svol­ta epi­ca per il Futsal gio­ca­to in Ticino”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: