Coronavirus, niente ‘saluto iniziale’ nel calcio regionale

Comu­ni­ca­to FTC

Alla luce del­la ripre­sa del­le diver­se com­pe­ti­zio­ni uffi­cia­li (cam­pio­na­to e cop­pe), non­ché del­lo svol­gi­men­to di diver­se par­ti­te di pre­pa­ra­zio­ne, la Fede­ra­zio­ne Tici­ne­se di Cal­cio ha emes­so un altro mees­sag­gio cir­ca la que­stio­ne coro­na­vi­rus:

“Voglia­te pren­de­re nota che in vir­tù del­le osser­va­zio­ni ema­na­te dal Con­si­glio Fede­ra­le in rela­zio­ne al coro­na­vi­rus sono espli­ci­ta­men­te vie­ta­te le stret­te di mano.”

I diret­to­ri di gara sono così sta­ti invi­ta­ti “a voler infor­ma­re i capi­ta­ni del­le squa­dre affin­ché il salu­to ini­zia­le e fina­le avven­ga sen­za alcun con­tat­to.”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: