Lutto in casa Bellinzona, addio ad Antonio Permunian

*Dal sito AC Bel­lin­zo­na

Duran­te la mat­ti­na­ta di oggi si è spen­to, all’età di 89 anni, Anto­nio Per­mu­nian, gran­de por­tie­re e ban­die­ra dell’AC Bel­lin­zo­na. Nel­la sua car­rie­ra ha dife­so tra i suoi pali non solo i colo­ri Gra­na­ta, ma anche quel­li del­la nazio­na­le ros­so­cro­cia­ta.

Clas­se 1930, Anto­nio ha dife­so le reti dell’AC Bel­lin­zo­na dal 1948 al 1960 e pro­prio nel ’48 è sta­to pro­ta­go­ni­sta del­la sto­ri­ca vit­to­ria del cam­pio­na­to da par­te dei Gra­na­ta del­la sta­gio­ne 1947/48 con l’allora pre­si­den­te Otto Scer­ri. Dal 1960, per 6 anni, ha gio­ca­to a Lucer­na per poi tor­na­re a vesti­re la maglia del­la capi­ta­le tici­ne­se dal 1966 al 1968, con­clu­den­do a Bel­lin­zo­na la sua car­rie­ra spor­ti­va.

Anto­nio ha dife­so anche la por­ta del­la nazio­na­le Sviz­ze­ra in ben 11 occa­sio­ni. Ha esor­di­to il 22 mag­gio 1955 a Rot­ter­dam con­tro l’Olanda e ha par­te­ci­pa­to alla Cop­pa del Mon­do in Cile nel 1962 qua­le riser­va di Karl Else­ner. La sua ulti­ma par­ti­ta in nazio­na­le è sta­ta a Lon­dra, il 9 mag­gio del 1962 (Inghil­ter­ra — Sviz­ze­ra 3–1).

L’Associazione Cal­cio Bel­lin­zo­na espri­me tut­to il pro­prio cor­do­glio ai suoi cari, Anto­nio lasce­rà un vuo­to incol­ma­bi­le nel cuo­re del­la gen­te e dell’ACB.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: