2L: Ascona corsaro ad Arbedo. Lamanna ancora decisivo per il Vedeggio. Pari a La Pineta

Colpaccio dell’Ascona di mister Dos Santos, che nel pomeriggio della 14esima giornata di Seconda Lega ha compiuto quello che si può definire un vero e proprio colpaccio. I biancoblù hanno infatti messo al tappeto la capolista del torneo: l’Arbedo di mister Rivera che, solo quattro giorni fa, aveva battuto il Morbio per 3-1. A siglare lo 0-1 decisivo per l’Ascona è stato un rigore trasformato da Manev. Si tratta del quarto successo stagionale della formazione di Dos Santos, salito a quota 16 punti in classifica. Rimane primo, ma vede ridursi il divario, l’Arbedo di Rivera con quattro punti di vantaggio dal Malcantone, il quale però deve ancora recuperare il match contro il Balerna. Potenzialmente, quindi, gli uomini di Copelli possono portarsi a -1 dalla vetta e riaprire il campionato.

Seconda vittoria consecutiva nel 2020 per il Vedeggio targato Giallonardo. Dopo aver sconfitto il Balerna in settimana, i blaugrana si sono imposti per 2-1 contro il Minusio di Kazik Nicolò. Passati in vantaggio con un rigore di Babatunde, il Vedeggio si è fatto riprendere dalla rete di Fornera al 67esimo. A sette minuti dalla fine è però Lamanna – al terzo gol in due partite – a firmare la rete del 2-1 definitivo e lanciare la corsa del Vedeggio, sempre più vicino al quarto posto in classifica.

Un punto a testa, invece, nella sfida tra Vallemaggia e Sementina. L’incontro alla Pineta si è concluso sullo 0-0.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: