3L: Ligornetto, poker all’Insubrica e vetta blindata

Il Ligor­net­to di mister Rava­ni ini­zia esat­ta­men­te come ave­va fini­to: vin­cen­do e con­vin­cen­do e, soprat­tut­to, da pri­ma del­la clas­se.

Posi­zio­ne con­di­vi­sa con il Col­li­na d’Oro e che obbli­ga l’Agno — in cam­po oggi — a fare risul­ta­to con­tro il Coma­no. Il Ligor­net­to non ha stec­ca­to l’esordio annua­le e ha ste­so con un sec­co 1–4 l’Insubrica di Palom­bel­la.

Sono sta­ti pro­prio i padro­ni di casa a por­tar­si avan­ti nel pun­teg­gio con la rete dal dischet­to di Castel­li dopo 14’. Una deci­na di minu­ti dopo è sta­to De Luca a pareg­gia­re i con­ti sem­pre da cal­cio di rigo­re. Nel­la ripre­sa alza il rit­mo la capo­li­sta: Sora­gni col­pi­sce al 50esimo e man­da i suoi in van­tag­gio, De Luca al 78esimo cala il tris e Are­na a sei minu­ti dal ter­mi­ne con­fe­zio­na il 1–4 fina­le che rimet­te il Ligor­net­to in pie­na cor­sa e fa rima­ne­re a quo­ta tre pun­ti l’Insubrica.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: