Slittano al 2021 gli Europei

La deci­sio­ne è sta­ta pre­sa. L’Eu­ro­peo di cal­cio si gio­che­rà in ‘ritar­do’ di un anno: nel 2021. Stan­do a quan­to anti­ci­pa La Gaz­zet­ta del­lo Sport, la UEFA ha opta­to per la solu­zio­ne più ‘sem­pli­ce’ e logi­ca pos­si­bi­le per far fron­te all’e­mer­gen­za coro­na­vi­rus. Il tor­neo riser­va­to alle nazio­na­li euro­pee, ini­zial­men­te in pro­gram­ma nel­l’e­sta­te 2020, si svol­ge­rà – ripor­ta la rosea – dall’11 giu­gno all’11 luglio 2021.

Cam­pio­na­ti e cop­pe potreb­be­ro ripren­de­re

I cam­pio­na­ti nazio­na­li gesti­ti dal­la UEFA e le cop­pe (Cham­pions ed Euro­pa Lea­gue) potreb­be­ro, inve­ce, ripren­de­re e chiu­der­si duran­te la pros­si­ma esta­te. Coro­na­vi­rus per­met­ten­do, ovvia­men­te. In que­sto momen­to è in cor­so una riu­nio­ne tra la UEFA e le 55 fede­ra­zio­ni asso­cia­te. Nel pome­rig­gio, dopo la riu­nio­ne di Comi­ta­to del­la UEFA, è atte­sa l’uf­fi­cia­li­tà del rin­vio del­l’Eu­ro­peo.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: