Coronavirus, “la FTC non può decidere autonomamente”

Tutto fermo. Ancora. E chissà per quanto tempo, viene da aggiungere. I palloni non rotolano più sui campi ticinesi. Sono fermi, giustamente, anche loro. I campionati in standby e le squadre costrette a casa. Cosa succederà? Difficile dirlo, anche perché di certezze, al momento, ce ne sono poche. Anzi, solo una: siamo nel bel mezzo di una pandemia. Il che giustifica i tanti punti interrogativi nelle nostre menti.

Ieri sera, a Rete Uno, ha parlato il responsabile tecnico della Federazione Ticinese di Calcio Livio Bordoli. “Noi – dice – non possiamo decidere cosa fare. Il Consiglio Federale deve ancora esprimersi e dobbiamo capire fino a quando vige la situazione straordinaria. Dopodiché sarà l’ASF, con le associazioni regionali, a valutare se e come andare avanti. Noi dobbiamo accettare di lavorare con loro e aspettare. Se l’ASF decide di annullare i campionati, allora saranno annullati in tutte le categorie”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: