Mantovani, Cattelan e Donini in coro: “La stagione va chiusa qui”

“La sta­gio­ne va chiu­sa qui”. È que­sto il tito­lo dell’Informatore di oggi che rac­co­glie le dichia­ra­zio­ni di alle­na­to­re e diri­gen­ti del cal­cio regio­na­le. Al set­ti­ma­na­le si sono espres­si il DS del Novaz­za­no Chri­stian Man­to­va­ni, l’allenatore del Men­dri­sio Mat­tia Tami,  l’allenatore del Baler­na Fem­mi­ni­le Andrea Doni­ni e il vice pre­si­den­te del­l’A­gno Sacha Cat­te­lan.

Ecco quan­to dichia­ra­to:

Man­to­va­ni: “Pen­so che la cosa più sen­sa­ta sia ter­mi­na­re qui la sta­gio­ne: nes­su­na pro­mo­zio­ne e nes­su­na retro­ces­sio­ne. Fac­cio fati­ca a capi­re per­ché non sia già sta­ta pre­sa que­sta deci­sio­ne”.

Cat­te­lan: “L’ipotesi più rea­le è quel­la di (a malin­cuo­re) chiu­de­re qui la sta­gio­ne e ripar­ti­re da capo a set­tem­bre. Dob­bia­mo met­ter­ci il cuo­re in pace. Sareb­be impos­si­bi­le rispet­ta­re le nor­me di sicu­rez­za. Pro­mo­zio­ni o retro­ces­sio­ni? Dipen­de da quan­to vie­ne deci­so da “sopra di noi”.

Doni­ni: “Il cal­cio deve pas­sa­re in secon­do pia­no. La salu­te del­le per­so­ne resta la prio­ri­tà asso­lu­ta. Noi accet­te­re­mo qual­sia­si deci­sio­ne per­ché le nostre com­pe­ten­ze in que­sti ambi­ti sono nul­le ed è giu­sto affi­dar­si a chi è com­pe­ten­te e met­te la salu­te davan­ti a tut­to”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: