Dall’11 maggio ci si può allenare (ma in piccoli gruppi). I professionisti torneranno a giocare

Il Con­si­glio fede­ra­le allen­ta i prov­ve­di­men­ti per con­te­ne­re la dif­fu­sio­ne del nuo­vo coro­na­vi­rus anche nel set­to­re del­lo sport. Dall’11 mag­gio, nel­lo sport di mas­sa saran­no nuo­va­men­te pos­si­bi­li gli alle­na­men­ti in pic­co­li grup­pi fino a cin­que per­so­ne, sen­za con­tat­to fisi­co e nel rispet­to del­le rego­le di distan­zia­men­to socia­le e d’i­gie­ne. Nel­lo sport di pun­ta le limi­ta­zio­ni sono meno seve­re, ad esem­pio gli alle­na­men­ti potran­no svol­ger­si anche con più di cin­que per­so­ne.

Il Con­si­glio fede­ra­le pre­ve­de inol­tre di auto­riz­za­re la ripre­sa del­le par­ti­te a por­te chiu­se nel­le leghe con cam­pio­na­ti pre­va­len­te­men­te pro­fes­sio­ni­sti­ci a par­ti­re dall’8 giu­gno.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: