Il calcio regionale mette la ‘mascherina’. Ecco come l’ASF intende ripartire

Da lune­dì 11 mag­gio il cal­cio sviz­ze­ro può ripar­ti­re. Con chia­re e seve­re nor­me di igie­ne, ma può ripar­ti­re. Lo ha deci­so l’A­SF che nel­la sera­ta di ieri ha inol­tra­to a tut­te le squa­dre NON pro­fes­sio­ni­sti­che il con­cet­to di pro­te­zio­ne per poter ripren­de­re gli alle­na­men­ti. In con­si­de­ra­zio­ne dei cam­pio­na­ti annul­la­ti, l’A­SF ha chia­ri­to che si trat­ta di diret­ti­ve che non han­no lo sco­po di pre­pa­ra­re una com­pe­ti­zio­ne ago­ni­sti­ca come, appun­to, le par­ti­te.

Il cal­cio ripren­de, quin­di, a pic­co­li grup­pi (mas­si­mo 5 per­so­ne) e sen­za con­tat­to fisi­co. Nes­su­no, né gio­ca­to­ri né staff, pos­so­no cam­biar­si all’in­ter­no degli spo­glia­toi ed è vie­ta­to fare la doc­cia nei cen­tri spor­ti­vi. Sono vie­ta­te anche le stret­te di mano, gli spu­ti e le esul­tan­ze anche nel­le ‘par­ti­tel­le’. Le mani – ha deci­so l’A­SF – devo­no esse­re disin­fet­ta­te duran­te e dopo l’al­le­na­men­to.

Di segui­to i tre docu­men­ti for­ni­ti alle socie­tà per pre­pa­ra­re la ripre­sa nel­la mas­si­ma sicu­rez­za onde evi­ta­re il rischio di con­ta­gi.

SFV_COVID19_Concetto_di_protezione_I

Sup­ple­men­to_al­la_­CO­VI­D19_­con­cet­to_­di_­pro­te­zio­ne-Pre­pa­ra­zio­ne_­di_al­le­na­men­ti

SO_Corona_Verhaltensregeln_I

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: