3L: Losone, il pres Pellanda: “Grazie a Cossi e Riccio. Matrimonio forse nel momento sbagliato”

Le strade del Losone e di Giuseppe Riccio si sono separate negli scorsi giorni. Ieri a Laborsport ha parlato proprio l’ex allenatore del Losone spiegando come sono andate le cose. Per completezza di informazione, abbiamo raccolto anche il parere del presidente del Losone Christian Pellanda.

“Confermo – ci dice – quanto scritto da Beppe Riccio e, unitamente al comitato della Losone Sportiva, lo ringrazio per quanto ha fatto sia in questo breve tempo come allenatore, che anche in passato durante la mia gestione, per la quale aveva già rivestito diversi ruoli come giocatore e allenatore degli allievi”.

E ancora: “A volte, nello sport e in generale, ci sono delle dinamiche che per chi non le vive da vicino, purtroppo sono poco comprensibili. È inutile negarlo e lo sappiamo tutti, nei progetti c’è sempre un inizio ed una fine. Nel caso di Damiano Cossi ci lega anche una amicizia che va oltre il calcio regionale. In quest’ultimo contesto ognuno ha dato quello che poteva, ma come spesso però accade, è arrivato il momento nel quale entrambi abbiamo capito che le nostre strade calcistiche si sarebbero divise. Ciò è avvenuto senza nessun rancore da entrambi le parti. Approfitto anzi per ringraziare Damiano anche pubblicamente per tutto quello che ha voluto dare in questi anni alla Losone Sportiva e, siate certi, che per Damiano non sarà un addio”.

“Per quanto riguarda la figura dell’allenatore credo che non devo aggiungere molto, di notizie ne leggiamo quotidianamente sui vostri portali e social. In questo caso e, come ben descritto da Beppe, lui e la società, in questa fase di transizione delicata, hanno fatto le proprie e giuste valutazioni per capire quale fosse la miglior soluzione. Confermo che non abbiamo percepito la stessa fiducia che gli era stata rinnovata a Natale, elemento per noi fondamentale per pensare ad un legame a medio-lungo termine. Forse questo matrimonio è avvenuto nel momento sbagliato, non so. Credo comunque che Beppe farà la sua strada come allenatore e forse un giorno lo rivedremo sulla panchina della Losone Sportiva. Grazie Beppe e in bocca al lupo”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: