Mercato, addio tra il Morbio e Bogani. Il saluto: “Anche i più grandi sentimenti hanno bisogno della parola fine”

È giun­ta al capo­li­nea l’av­ven­tu­ra di Car­lo Boga­ni e il Mor­bio. Dopo quat­tro anni, il por­tie­re e gli oran­ges si sepa­ra­no. È sta­to lo stes­so nume­ro uno a salu­ta­re ami­ci, tifo­si e com­pa­gni tra­mi­te un lun­go post su Face­book.

“Nel cor­so del­la vita – scri­ve – ho capi­to che, a vol­te, anche i più gran­di sen­ti­men­ti han­no biso­gno del­la paro­la fine. Oggi per me è un gior­no tri­ste per­ché dopo quat­tro fan­ta­sti­che sta­gio­ni ho deci­so di met­te­re la paro­la fine a uno dei più gran­di sen­ti­men­ti cal­ci­sti­ci che io abbia mai avu­to. Da oggi non sono più un gio­ca­to­re del mio ama­to Mor­bio. Col­go l’oc­ca­sio­ne per rin­gra­zia­re ogni per­so­ne che ha con­di­vi­so con me que­sti bel­lis­si­mi anni, dal mister Ales­sio Righi, al mio gran­de diret­to­re, ai pre­si­den­ti, a tut­to il comi­ta­to e a chiun­que abbia spe­so una goc­cia di sudo­re per la nostra ama­ta maglia oran­ge”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: