È morto Luigi Jori. “Ciao Lüis”, insegna agli angeli a parare

È Lui­gi Jori il 77enne tici­ne­se tro­va­to mor­to in una casci­na sui mon­ti sopra Arvi­go (vedi arti­co­lo cor­re­la­to). Lo sto­ri­co e cele­bre pre­pa­ra­to­re dei por­tie­ri è dece­du­to in segui­to a un’e­splo­sio­ne di una bom­bo­la di gas. Nel­la sua lun­ga car­rie­ra, Jori ha alle­na­to e pre­pa­ra­to i por­tie­ri dei prin­ci­pa­li club cal­ci­sti­ci tici­ne­si: da Locar­no a Bel­lin­zo­na pas­san­do per il Luga­no. Negli ulti­mi anni ave­va accet­ta­to con entu­sia­smo di col­la­bo­ra­re con l’US Giu­bia­sco.

Il salu­to di Rus­so

È toc­can­te e com­mo­ven­te il ricor­do di Fran­ce­sco Rus­so, ex por­tie­re del Luga­no e ami­co di jori. “Voglio ricor­dar­ti così,sul campo,con la tua pas­sio­ne e il tuo affet­to per i tuoi figli calcistici,che avre­sti pro­tet­to sem­pre e comun­que”, scri­ve su Face­book. “Chi ti ha cono­sciu­to non può non por­ta­re nel cuo­re il tuo spi­ri­to. Ripo­sa in pace Luis,galantuomo den­tro e fuo­ri dal campo,persone come te sono rare, incon­trar­le da uno spes­so­re in più alla pro­pria vita”.

“Anco­ra – scri­ve il por­tie­re coster­na­to – non pos­so cre­de­re a que­sta notizia,il dolo­re è trop­po forte…Un abbrac­cio a tut­ti i cari col­pi­ti da que­sto lut­to… Mi man­che­rà ter­ri­bil­men­te il tuo,” Ciao Frank le il Luis al tele­fo­no”. Ti ho voluto,ti voglio e vor­rò sem­pre bene. Ciao ami­co mio”.

L’ul­ti­mo salu­to (di Ric­car­do Vas­sal­li)

Con Lui­gi ci sia­mo sen­ti­ti spes­so. Era sua abi­tu­di­ne fare un col­po di tele­fo­no ogni tan­to, anche solo per dir­mi “Teh, Vas­sal­li: è il Luis al tele­fo­no. Qui nien­te di nuo­vo”. E appen­de­va. Spes­so ci sen­ti­va­mo per com­men­ta­re le par­ti­te del cal­cio tici­ne­se, ma non vole­va mai esse­re ‘pub­bli­ca­to’. Quel­lo che ave­va da inse­gnar­mi lo ha fat­to die­tro a un tele­fo­no che ora non squil­le­rà più. Gra­zie Luis, ora inse­gna agli ange­li a para­re.

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: