Maccoppi frega il Chiasso nel Festival degli errori

Come ripre­sa pote­va esser­ci di meglio. Bana­le, ma va det­to. Per­ché la pri­ma par­ti­ta post Covid del Chias­so è sta­ta una vera e pro­pria sagra degli erro­ri.

A trion­fa­re al ter­mi­ne dei 90’ è sta­to lo Sta­de Lau­san­ne dell’ex Mac­cop­pi. La par­ti­ta si è subi­to sbloc­ca­ta. Al ter­zo minu­to è sta­to il Chias­so a pas­sa­re in van­tag­gio con la rete di Almei­da, abi­le a riba­di­re in rete un fra­seg­gio erra­to in impo­sta­zio­ne dei padro­ni di casa.

Nem­me­no ses­san­ta secon­di dopo ed è di nuo­vo pari. I bian­co­ros­si pareg­gia­no i con­ti con Ndon­go. Al 56’ altro erro­rac­cio: il Chias­so sba­glia un pas­sag­gio in area di rigo­re e Ndon­go è anco­ra il più lesto di tut­ti a insac­ca­re il 2–1 fina­le.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: