SL: Marchesano punisce un Lugano sfortunato

È il tici­ne­se Anto­nio Mar­che­sa­no il giu­sti­zie­re del Luga­no nel 26esimo tur­no di Super Lea­gue. In casa del­lo Zuri­go, i bian­co­ne­ri di mister Jaco­bac­ci tro­va­no la pri­ma scon­fit­ta dal­la “ripre­sa” venen­do scon­fit­ti di misu­ra dal­la rete di testa del pro­dot­to made in Team Tici­no.

È un Luga­no sfor­tu­na­to quel­lo che esce a mani vuo­te dal con­fron­to del Letzi­gründ. I legni col­pi­ti da Yao e capi­tan Sab­ba­ti­ni sono infat­ti il sim­bo­lo del­la gior­na­ta no a livel­lo rea­liz­za­ti­vo dei bian­co­ne­ri.

Il Luga­no resta quin­di fer­mo a quo­ta 30 pun­ti, otto in più del­la posi­zio­ne che vale lo spa­reg­gio. Gli uomi­ni di Jaco­bac­ci tor­ne­ran­no in cam­po mer­co­le­dì 1 luglio a Cor­na­re­do per ospi­ta­re il Basi­lea.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: