Il Lugano batte il Basilea. Quattro schiaffi del Kriens al Chiasso

Alla vigi­lia del­la sfi­da odier­na tra il suo Luga­no e il Basi­lea, Mau­ri­zio Jaco­bac­ci pre­di­ca­va “più cat­ti­ve­ria”. Uno ingre­dien­te anco­ra man­can­te nel­la dispen­sa dei bian­co­ne­ri in que­sto avvio di sta­gio­ne post Covid.

E cat­ti­ve­ria è sta­ta: i tici­ne­si han­no pie­ga­to il Basi­lea per 2–1 gra­zie ai sigil­li di Gerndt ed Holen­der tra il 73’ e il 79’. Di Cabral l’unica rete rena­na nel fina­le di gara.

Con­ti­nua a per­de­re il Chias­so di Lupi. I ros­so­blù sono sta­ti scon­fit­ti per 4–1 dal Kriens. Da segna­la­re la rete degna di nota di Antu­nes a par­ti­ta ormai chiu­sa.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: