Terza Lega: Il Maroggia parte con i tre punti. Rancate di misura sul Lusiadas

Il campionato di Riva e Maroggia si apre esattamente come si era concluso. Era il 7 marzo scorso, quando le formazioni di Lippmann e Del Villano si affrontarono nella prima giornata di ritorno inconsce che sarebbe stata l’ultima partita ufficiale prima della sospensione dei campionati.

La stagione 2020-2021 si è aperta, dunque, così: con il derby del Basso Ceresio, recuperato ieri dopo il rinvio dello scorso mercoledì. Tanta la voglia da entrambe le parti. Ad aggiudicarsi i tre punti è stata la formazione di Del Villano, trionfante 1-2 grazie alle reti di Brun e Ippolito tra il 28esimo e il 33esimo. Non ha demeritato il Riva, a segno sul finale di primo tempo con Galli di testa,  e che si è vista annullare due reti dalla dubbia irregolarità. Da segnalare, inoltre, il palo colpito con Piffaretti per i padroni di casa e la rete annullata al Maroggia con Sala.

Si è invece riscattato il Rancate di mister Padula. Impegnati in casa contro il Lusiadas di Miceli, i neroverdi hanno ottenuto i primi tre punti della stagione grazie al 4-3 maturato al Comunale. È stata la compagine ospite a passare per prima in vantaggio sfruttando le occasioni mancate dai padroni di casa e un “infortunio” di Fusella. Dal mancino su punizione di Nicastri nasce il pari a firma di Livi, abile a ribattere in rete di testa al 17esimo. È capitan Campos a portare di nuovo avanti il Lusiadas, fin troppo semplice per lui perforare la difesa avversaria e piazzare il momentaneo 1-2. Sul finale di primo tempo arriva anche la prima rete stagionale di Sehic, imbeccato ancora una volta da uno straordinario Nicastri.

Nella ripresa, la pressione locale diventa incessante: Livi (giocatore nettamente fuori categoria) come minimo firma il 3-2 prima che il Direttore Fabio Albanese (bravo a gestire l’incontro per 45′, ma poi spesso in errore nella ripresa) scelga senza ragione di cancellare il regolare 4-2 di Sehic. Tempo per un paio di goal lasciati lì da Simic (uno di testa a porta vuota e uno tutto solo davanti a Kösker) ed ecco il 3-3 ospite sugli sviluppi di un perfetto contropiede. Quando tutto sembra destinato alla divisione dei punti, un tiro di Livi, respinto da Kösker, viene ribadito in rete dal neoentrato Arrigoni: i dubbi sulla posizione irregolare del numero 9 rimarranno tali senza ausilio delle immagini. Da segnalare la serata sfortunata di Borghetto: il portiere del Lusiadas ha dovuto lasciare il campo dopo un tempo a causa di un infortunio apparso tuttavia non serio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: