Seconda Lega: È un grande Cadenazzo, poker al Vallemaggia. Il Morbio frena ad Ascona

È sta­to un saba­to di Secon­da Lega ric­co di emo­zio­ni quel­lo appe­na ter­mi­na­to. Oltre all’af­fer­ma­zio­ne del­l’Ar­be­do nei con­fron­ti del Mal­can­to­ne (3–2 il risul­ta­to fina­le), si regi­stra il pari (1–1) tra Asco­na e Mor­bio. Un pun­to a testa, dun­que, per le for­ma­zio­ni di Dos San­tos e Righi. Si trat­ta del quin­to pun­to sta­gio­na­le per i locar­ne­si, men­tre sale a quat­tro il bot­ti­no di pun­ti dei momò.

Net­ta affer­ma­zio­ne del Cade­naz­zo di Mario Gug­gia, alla pri­ma vit­to­ria sul­la pan­chi­na dei bel­lin­zo­ne­si. La ban­da di Pasi­ni e com­pa­gni ha scon­fit­to con un sec­co 4–1 il Val­le­mag­gia di Gun­tri. Sale a quat­tro pun­ti il bilan­cio del Cade­naz­zo, men­tre il Val­le­mag­gia rima­ne fer­mo, a sua vol­ta, a quat­tro pun­ti.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: