Seconda Lega: Il Castello resta primo con Cutunic, Arnaboldi e Gul

Uno, due, tre, quat­tro. Il Castel­lo di Ame­deo Ste­fa­ni con­ti­nua imper­ter­ri­to il suo cam­mi­no da capo­li­sta a pun­teg­gio pie­no in Secon­da Lega. A far­ne le spe­se, oggi, è sta­to il Semen­ti­na di Ber­ri­che, scon­fit­to al Comu­na­le per 3–1 al ter­mi­ne di un’av­vin­cen­te par­ti­ta. Pron­ti, via ed è subi­to occa­sio­nis­si­ma degli ospi­ti, costret­ti a fare i con­ti con Mar­ti­naz­zo, abi­le a respin­ge­re coi pie­di dopo appe­na pochi secon­di di gio­co.

Si pas­sa da un fron­te all’al­tro: cir­ca al deci­mo i padro­ni di casa tro­va­no il van­tag­gio con Cutu­nic, lascia­to trop­po solo in area e lesto a insac­ca­re l’1–0 che sca­te­na le pro­te­ste degli ospi­ti per un pre­sun­to toc­co di mano. Al 20esimo il Semen­ti­na ha l’oc­ca­sio­ne di met­te­re tut­to in pari­tà, ma anco­ra una vol­ta l’e­stre­mo difen­so­re loca­le nega la gio­ia del gol.

Anche il por­tie­re del Semen­ti­na, Gior­gio Mar­cio­nel­li, è chia­ma­to “ai mira­co­li” e ci met­te una pez­za su una con­clu­sio­ne dal limi­te di Cutu­nic. Pri­ma del­la pau­sa c’è spa­zio per la rete del 2–0 a fir­ma (su rigo­re) di Arna­bol­di, bra­vo (e fuo­ri cate­go­ria) a rea­liz­za­re il rigo­re pro­cu­ra­to da uno sca­te­na­to Lagrot­te­ria.

Nel­la ripre­sa resta viva la par­ti­ta: il Semen­ti­na accor­cia con Paniz­zo­lo, men­tre “le capret­te” met­to­no il sigil­lo sul­la vit­to­ria nume­ro quat­tro con un con­tro­pie­de di Gul all’ul­ti­mo secon­do.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: