Seconda Lega: Pari dal sapore amaro per il Rapid Lugano

Fre­na il Mal­can­to­ne, godo­no Arbe­do e Castel­lo. Meno il Rapid Luga­no di mister Schia­von, che fino all’ultimo minu­to è sta­to avan­ti nel pun­teg­gio nel con­fron­to casa­lin­go (dopo inver­sio­ne di cam­po) con­tro il Mal­can­to­ne di Copel­li. Un buon Rapid è sta­to rag­giun­to da un cal­cio di rigo­re all’ultimo minu­to in quel­lo che è sta­to il 3–3 di Cor­na­re­do.

Per il Rapid anco­ra a segno De la Pena e La Iaco­na. Il tris lo ha fis­sa­to Colom­bo. Per gli ospi­ti da segna­la­re la dop­piet­ta di Memaj, re dei bom­ber di Secon­da Lega al momen­to e la rete di Scu­ra­ti.

Scen­de al ter­zo posto – al pari con il Mor­bio – il Mal­can­to­ne a quo­ta set­te pun­ti. Il Rapid rima­ne bef­fa­to, ma si pren­de un ulte­rio­re pun­to di van­tag­gio da Col­dre­rio, Cade­ma­rio (una par­ti­ta in meno), Semen­ti­na e Vedeg­gio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: