Terza Lega: Il Monteceneri apre la crisi del Riva. Poker dell’Agno al Maroggia

Il Mon­te­ce­ne­ri c’è e apre la cri­si in casa Riva. Gli uomi­ni di Bor­sie­ri si sono impo­sti con un sec­co 1–4 sul cam­po dei gial­lo­blù di Lip­p­mann, anco­ra sen­za pun­ti e ulti­mi in clas­si­fi­ca. A spia­na­re la stra­da ai bian­co­ver­di ci ha pen­sa­to una dop­piet­ta di La Rus­sa e le reti di Ales­san­dro e Luca Ser­gio tut­te nel pri­mo tem­po. Da segna­la­re per il Riva la rete di Fabio Spa­di­ni nei recu­pe­ri e il rigo­re sba­glia­to da Gasli­ni nel­la pri­ma par­te di incon­tro. Ter­zo suc­ces­so in quat­tro par­ti­te per il Mon­te­ce­ne­ri, che con­fer­ma la ter­za posi­zio­ne in clas­si­fi­ca.

Vin­ce e con­vin­ce anche l’Agno di Aguir­re, che gra­zie al suc­ces­so per 4–1 in casa con­tro il Marog­gia rag­giun­ge il Mon­te­ce­ne­ri al ter­zo posto. A sbloc­ca­re la con­te­sa ci ha pen­sa­to Rodri­gues su assi­st di Cor­ti. Sem­pre Rodri­gues a ini­zio ripre­sa – que­sta vol­ta imbec­ca­to da Bini – ha rad­dop­pia­to lo sco­re. A met­te­re il risul­ta­to in ghiac­cio è sta­to Ser­rao al 70esimo. Il Marog­gia ha accor­cia­to il diva­rio pri­ma del 4–1 defi­ni­ti­vo a fir­ma di Bini.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: