SL: Lugano con il cuore, un pari di valore a Zurigo

In attesa dei risultati odierni, il Lugano di Jacobacci si è goduto la notte appena trascorsa in cima alla classifica di Super League. Merito del 2-2 maturato a Zurigo nel confronto del secondo turno di campionato contro i tigurini di Magnin.

Un punto arrivato in pieno recupero e, soprattutto, in inferiorità numerica. Se Gerndt ha sbloccato il punteggio al nono minuto mandando avanti nel punteggio i ticinesi, Sobiech e Marchesano hanno risposto per le rime firmando il sorpasso dei padroni di casa. Reti inframezzate dall’espulsione (per somma d’ammonizioni) di capitan Sabbatini.

Ma il Lugano ha avuto la forza mentale e fisica di rimanere in partita fino allo scadere, quando Guidotti in mischia ha regalato il quarto punto in due partite ai bianconeri.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: