Chiasso, Hajrizi ha il Covid-19. Rientrerà in Ticino a fine quarantena

FC Chias­so 2005 SA comu­ni­ca di esse­re sta­ta infor­ma­ta dal respon­sa­bi­le medi­co del­la Fede­ra­zio­ne cal­ci­sti­ca del Koso­vo del­la posi­ti­vi­tà al tam­po­ne Covid-19 di Kre­sh­nik Haj­ri­zi, che era nel grup­po del­la Nazio­na­le Under 21 impe­gna­ta nel­le qua­li­fi­ca­zio­ni ai cam­pio­na­ti euro­pei.

Il cal­cia­to­re era risul­ta­to nega­ti­vo al tam­po­ne ese­gui­to a Chias­so pri­ma di par­ti­re non­ché ai suc­ces­si­vi ese­gui­ti in Koso­vo ed era sta­to schie­ra­to come tito­la­re nel­la par­ti­ta di vener­dì scor­so con­tro l’Austria. Ora Kre­sh­nik Haj­ri­zi reste­rà in qua­ran­te­na a Pri­sti­na sino ad avve­nu­ta gua­ri­gio­ne.

Lo staff sani­ta­rio del FC Chias­so si man­tie­ne in costan­te con­tat­to con il cal­cia­to­re, che attual­men­te sta bene e non mani­fe­sta sin­to­mi par­ti­co­la­ri. Da par­te del Club l’auspicio che Kre­sh­nik pos­sa rien­tra­re quan­to pri­ma nel grup­po a Chias­so.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: