Kevin Battistini lascia il calcio

Kevin Bat­ti­sti­ni appen­de gli scar­pi­ni al chio­do. “La vita – scri­ve l’ex Novaz­za­no – ti por­ta a dover sce­glie­re e a vol­te per i sogni futu­ri biso­gna rinun­cia­re alle pro­prie pas­sio­ni.  Dopo 21 anni di sacri­fi­ci, gio­ie e dolo­ri, di vit­to­rie e scon­fit­te, di infor­tu­ni e suc­ces­si, deci­do di appen­de­re le mie scar­pet­te al chio­do e di con­ti­nua­re con la mia atti­vi­tà che mi sta facen­do crescere”.

“Vole­vo rin­gra­zia­re tut­te le per­so­ne che in que­sti anni, mi han­no aiu­ta­to, dai mister ai miei com­pa­gni di cal­cio fino a tut­ti i diri­gen­ti. Ognu­no di loro mi ha dato qual­co­sa e spe­ro di aver lascia­to anche io qual­co­sa di posi­ti­vo nel­la loro men­te. La cosa che one­sta­men­te mi man­che­rà è lo spi­ri­to di fami­glia che si crea nel­lo spo­glia­to­io, per­ché in fon­do il cal­cio non è solo cor­re­re die­tro al pallone”.

Foto di Fla­vio Monticelli

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: