Chiasso, ben fatto: un calcio alle critiche e tre al Wil. Lotta riaperta

*Da ilmiochiasso.ch

I ros­so­blu ne fan­no tre al Wil e com­pli­ci i risul­ta­ti sca­tu­ri­ti sugli altri cam­pi tor­na­no pre­po­ten­te­men­te in cor­sa ver­so la salvezza.
Mister Bal­do si pre­sen­ta alla Ber­gholz con alcu­ni signi­fi­ca­ti­vi cam­bi rispet­to alla tri­ste deba­cle inter­na di mar­te­dì scor­so; Mar­zouk e Sil­va fini­sco­no in pan­chi­na e il modu­lo tor­na ad esse­re il suo pre­di­let­to 3–4‑3.

Scel­ta azzec­ca­ta a metà per­ché Pasqua­rel­li nel tri­den­te offen­si­vo non si può pro­prio vede­re men­tre la squa­dra in gene­ra­le è ben mes­sa in cam­po e sen­za crea­re chis­sà cosa, ha il pre­gio di imbri­glia­re le mano­vre dei padro­ni di casa.
Per vede­re il pri­mo tiro indi­riz­za­to nel­la por­ta di Köhn biso­gna tut­ta­via atten­de­re il 18’ minu­to quan­do Stre­chie da fuo­ri area scal­da i guan­to­ni all’estremo difen­so­re sangallese.

Il Wil non sta a guar­da­re e due minu­ti più tar­di Cama­ra chia­ma al mira­co­lo un atten­to Safarikas.
Mol­ti i pal­lo­ni per­si da una par­te e dall’altra così come è mol­to il ner­vo­so che fan­no pren­de­re i ragaz­zi di Rai­ne­ri quan­do insi­sto­no con inu­ti­li e gof­fi sche­mi su cor­ner che non por­ta­no a nulla.

Pro­prio sugli svi­lup­pi di un cal­cio d’angolo bat­tu­to in manie­ra cri­stia­na e con­ven­zio­na­le arri­va inve­ce il van­tag­gio ros­so­blu con Sif­neos che sal­ta più alto di tut­ti e insac­ca lo 0–1 sot­to la cur­va deser­ta dei tifo­si di casa che spo­ra­di­ca­men­te si fan­no comun­que sen­ti­re dall’esterno del­lo stadio.
Nel­la ripre­sa, Rai­ne­ri sosti­tui­sce pra­ti­ca­men­te subi­to uno spae­sa­to Pasqua­rel­li per la sostan­za di Sil­va men­tre Alex Frei cam­bia due ele­men­ti e da più bril­lan­tez­za ai suoi.

Pro­prio nel miglior momen­to dei san­gal­le­si Mer­lin Had­zi però fa il gol del­la vita e pen­nel­la su cal­cio di puni­zio­ne un pal­lo­ne deli­zio­so che vale lo 0–2.

Gli ani­mi in cam­po e sul­le pan­chi­ne, come tra­di­zio­ne vuo­le quan­do Chias­so e Wil gio­ca­no con­tro, si scal­da­no tan­to che Feday San cac­cia pro­prio dal­la pan­chi­na Mar­zouk (stu­pi­dis­si­ma espul­sio­ne quel­la dell’attaccante).
A quel pun­to il Chias­so cre­sce e acqui­si­sce più sicu­rez­za con­te­nen­do sen­za trop­pi pro­ble­mi le pun­ta­te bian­co­ne­re tan­to che al 69’ anco­ra con Sif­neos (pri­ma dop­piet­ta con la maglia del Chias­so) tro­va addi­rit­tu­ra la ter­za mar­ca­tu­ra sugli svi­lup­pi di una puni­zio­ne but­ta­ta in mez­zo da Morganella.
Almei­da due minu­ti piu tar­di ha sui pie­di la pal­la del­lo 0–4 ma la sfe­ra fini­sce di poco a lato.
Il Chias­so con­trol­la, Rai­ne­ri fa ripo­sa­re alcu­ni dei suoi e la par­ti­ta scor­re via fino al 90’ sen­za nes­sun sus­sul­to degno di nota.
Un Chias­so che final­men­te met­te da par­te l’estetica in favo­re del­la con­cre­tez­za nel­la par­ti­ta pro­ba­bil­men­te più deli­ca­ta del­la sta­gio­ne. Ben fatto!

Reti: 34’ Sif­neos, 57’ Had­zi, 69’ Sifneos.

FC Wil: Köhn; Izmir­lio­glu, Munt­wi­ler ©, Sau­ter (66’ Mätz­ler); Met­tler, Kam­ber (54’ Faz­liu), Kra­sni­qi, Kro­nig; Bra­hi­mi (66’ Jones), Hai­le-Selas­sie (72’ Bla­suc­ci); Cama­ra (55’ Ballet).

FC Chias­so: Safa­ri­kas; Affo­ler, Haj­ri­zi, Magnin; Mor­ga­nel­la, Mac­cop­pi © (75’ Malu­la), Stre­chie, Had­zi (82’ Sta­bi­le); Pasqua­rel­li, (50’ Sil­va), Sif­neos, Almeida.

Note: Sport­park Ber­gholz, Wil. 50 spet­ta­to­ri. Arbi­tro: Feday San. Ter­re­no sintetico.
Ammo­ni­ti: 9’ Magnin, 29’ Haj­ri­zi, 60’ Sauter.
Al 61’ espul­so Mar­zouk (dal­la panchina).

 

*Foto Mon­ti­cel­li

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: