Bentancur porta il Chiasso in Pretura e chiede il fallimento. La risposta di Bignotti: “Noi tranquilli”

Si pre­an­nun­cia cal­da, cal­dis­si­ma, l’assemblea degli azio­ni­sti FC Chias­so pre­vi­sta per que­sta sera, all’indomani del suc­ces­so in casa del Wil che ha ria­per­to la lot­ta alla sal­vez­za. Ma non è solo il cam­po a pre­oc­cu­pa­re i tifo­si rossoblù.

Ci sono anche gli aspet­ti socie­ta­ri da dover chia­ri­re. Alle reda­zio­ni tici­ne­si, in que­sti gior­ni, è giun­ta una mail ano­ni­ma in cui si spa­ra a zero sull’operato del­la socie­tà e con il diret­to­re Bignot­ti al cen­tro del­le cri­ti­che. Nel­la stes­sa mail sono pre­sen­ti alcu­ni docu­men­ti a sup­por­to del­le (dure) dichia­ra­zio­ni, tra cui la copia di un pre­cet­to ese­cu­ti­vo da oltre un milio­ne (il Chias­so ha fat­to oppo­si­zio­ne ndr), ma non è tutto.

C’è addi­rit­tu­ra – scri­ve il Cor­rie­re del Tici­no – chi ha pre­sen­ta­to un’istanza di fal­li­men­to nei con­fron­ti del FC Chias­so alla Pre­tu­ra di Men­dri­sio-Sud. Si trat­ta del pro­cu­ra­to­re Pablo Bentancur.

Al quo­ti­dia­no ha par­la­to il diret­to­re gene­ra­le Nico­la Bignot­ti: “Sia­mo mol­to tran­quil­li. È una mos­sa del­la con­tro­par­te. Sia­mo tran­quil­li e sereni”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: