Lugano sprecone, YB cinico e trionfante

Nien­te sgam­bet­to alla capo­li­sta per il Luga­no di Mau­ri­zio Jaco­bac­ci, che incas­sa il secon­do KO sta­gio­na­le e non man­ca l’ap­pun­ta­men­to con la vit­to­ria per la secon­da vol­ta con­se­cu­ti­va in que­sto 2021. I rim­pian­ti ci sono. Bot­ta­ni e com­pa­gni esco­no da Cor­na­re­do con il pas­si­vo di 0–2, ma per lun­ghi trat­ti han­no tenu­to testa ai cam­pio­ni in cari­ca. Nel bilan­cio fina­le pesa­no, di fat­to, le occa­sio­ni fal­li­te. O meglio, quel­le crea­te: se i gial­lo­ne­ri si sono dimo­stra­ti fred­di e cini­ci sot­to por­ta, lo stes­so non si può dire per la ban­da ticinese.

A con­dan­na­re quel­lo che è sta­to un buon Luga­no sono sta­te le reti di Fas­sna­cht e Nsa­me. Il pros­si­mo impe­gno del Luga­no sarà dome­ni­ca nel­la tana del San Gallo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: