Paradiso, mister Cocimano: “Possiamo puntare al podio. Preferisco vincere 5–4 piuttosto che 1–0”

Con­ti­nua il giro di inter­vi­ste di Laborsport.com ai pro­ta­go­ni­sti del nostro cal­cio. Oggi è il tur­no del­l’al­le­na­to­re del FC Para­di­so Fer­nan­do ‘Nan­do’ Coci­ma­no, alla gui­da dei Leo­ni luga­ne­si dal­la scor­sa pri­ma­ve­ra. Con lui abbia­mo par­la­to, ovvia­men­te, del­la sua squa­dra, del­l’e­qui­li­brio tra repar­ti, di ram­ma­ri­chi, ido­li e tan­to altro ancora.

Quel­lo visto nel­la pri­ma par­te di sta­gio­ne è un Para­di­so che sem­bra poter pun­ta­re al podio. È cor­ret­ta la nostra visione?

“Sicu­ra­men­te col livel­lo cal­ci­sti­co che ave­va­mo rag­giun­to quan­do si è fer­ma­to il cam­pio­na­to sono com­ple­ta­men­te d’accordo. Pur­trop­po ad oggi sono pas­sa­ti 3 mesi e anco­ra non sia­mo sicu­ri di poter rico­min­cia­re alla fine di feb­bra­io, quin­di fare pro­no­sti­ci non è mai faci­le in que­sta situa­zio­ne incerta”.

Le uni­che due scon­fit­te sono for­se esa­ge­ra­te per quan­to visto. Di misu­ra (0–1) e con la tua squa­dra sem­pre in par­ti­ta. Cosa è man­ca­to per aggiu­di­car­si alme­no un punto?

“È vero, abbia­mo per­so due par­ti­te di misu­ra con le due squa­dre che era­no pri­me in clas­si­fi­ca in quel momen­to. Ricor­do col Tug­gen un loro gol su rigo­re e noi tut­to il secon­do tem­po con un uomo in meno, ci abbia­mo pro­va­to, sia­mo sta­ti in gara fino alla fine, però in quel­la par­ti­ta non abbia­mo crea­to le situa­zio­ni per rag­giun­ge­re il pareggio.
Inve­ce col Wett­swill abbia­mo pre­so un gol nei pri­mi minu­ti, dopo di che si sono chiu­si nel loro cam­po e noi abbia­mo cer­ca­to in tut­ti modi il gol che ci per­met­tes­se alme­no il pareg­gio, crean­do diver­se situa­zio­ni e facen­do una gran pre­sta­zio­ne Per rispon­de­re alla sua doman­da ci è man­ca­ta la pazien­za e la fret­ta ci ha por­ta­to a sba­glia­re l’ultimo passaggio”.

Ha a dispo­si­zio­ne una rosa ben for­ni­ta in tut­ti i ruo­li. In Pri­ma lega l’equilibrio fra repar­ti è fondamentale?

“Cre­do che in tut­te le cate­go­rie l’equilibrio fra i repar­ti sia fon­da­men­ta­le, gra­zie al lavo­ro del­la socie­tà noi con­tia­mo su di una rosa che rispec­chia que­sta linea. In que­sto momen­to dif­fi­ci­le dob­bia­mo esse­re bra­vi a man­te­ne­re que­sti gio­ca­to­ri, e sono sicu­ro che con qual­che rin­for­zo sare­mo anco­ra tra le pri­me del­la classifica”.

‘Nan­do’ Coci­ma­no a qua­le alle­na­to­re si ispira?

“Mi pia­ce il cal­cio dove si cer­ca di esse­re sem­pre pro­ta­go­ni­sti, di ave­re il domi­no del gio­co e del cam­po. Non mi pia­ce la spe­cu­la­zio­ni, pre­fe­ri­sco vin­ce­re 5 a 4 che 1 a 0. Cre­do fer­ma­men­te che il meto­do e la for­ma sia­no impor­tan­ti. Quin­di non direi che mi spi­ro ad un solo alle­na­to­re, cer­co di ruba­re qual­co­sa da tut­ti. Però se doves­si dar­le per for­za un nome scel­go uno che non alle­na più però che ha fat­to tan­tis­si­mo per il cal­cio argen­ti­no e si chia­ma Cesar Luis Menot­ti, cam­pio­ne con la Nazio­na­le nel lon­ta­no 1978”.

La squa­dra che più ti ha col­pi­to in que­sta pri­ma fase?

“La squa­dra che mi ave­va col­pi­to la pri­ma vol­ta che l’abbiamo affron­ta­ta è sta­ta il Thal­wil, per gio­co, per qua­li­tà dei suoi gio­ca­to­ri. In cop­pa però ci sia­mo nuo­va­men­te sfi­da­ti e noi abbia­mo fat­to la miglior par­ti­ta del­la sta­gio­ne men­tre loro non era­no gli stes­si. Dopo non pos­so tra­la­scia­re il Tug­gen: non a caso tut­ti gli anni fan­no le finali”.

Come stai seguen­do i ragaz­zi in que­sta deli­ca­ta fase di stop?

“Con lo staff sia­mo in con­tat­to con i ragaz­zi, abbia­mo fat­to qual­che riu­nio­ne tra­mi­te Zoom e il pre­pa­ra­to­re atle­ti­co ha invia­to un pro­gram­ma di con­di­zio­ne fisi­ca da segui­re, ades­so stia­mo valu­tan­do la pos­si­bi­le ripre­sa per la fine di feb­bra­io, quin­di nei pros­si­mi gior­ni aggior­ne­re­mo il pro­gram­ma dei lavo­ri da fare a casa. Comun­que spe­ria­mo che que­sto situa­zio­ne fini­sca il pri­ma pos­si­bi­le, il cal­cio ci man­ca parecchio”.

*Foto Fla­vio Monticelli

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: