Lugano, esame Basilea per testare le ambizioni. Jacobacci: “Proveremo ad alzare l’asticella”

Il FC Luga­no è pron­to alla tra­sfer­ta di doma­ni sul cam­po del Basi­lea. Oggi l’ul­ti­mo alle­na­men­to di rifi­ni­tu­ra pri­ma del­la par­ten­za. Ieri, inve­ce, è sta­to il tur­no del­l’ap­pun­ta­men­to con la stam­pa del tec­ni­co Mau­ri­zio Jaco­bac­ci. “Non ci voglia­mo accon­ten­ta­re — dice –. Dob­bia­mo arri­va­re il pri­ma pos­si­bi­le all’o­biet­ti­vo del­la sal­vez­za e poi pro­ve­re­mo a spo­sta­re l’a­sti­cel­la anco­ra più in alto”.

“Con il Basi­lea ci atten­de una par­ti­ta dif­fi­ci­le. Il nostro livel­lo però è alto e voglia­mo fare qual­co­sa di impor­tan­te. Que­sto è un grup­po che ha fame e tut­ti voglio­no star­ci. Avre­mo la rosa al com­ple­to e sarà dif­fi­ci­le per me dire a un gio­ca­to­re di sta­re in tri­bu­na o in pan­chi­na. Ma pre­fe­ri­sco ave­re que­sti pro­ble­mi piut­to­sto che altri”.

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: