Il weekend del Team Ticino, pari-beffa per la U18. Come viaggia la U21

*Comu­ni­ca­to Team Ticino

TEAM TICINO U21 – FC Sion II 1:0 (1’ Sörensen)

Saba­to a Luga­no si è gio­ca­ta la pri­ma par­ti­ta del mini tor­neo M21 crea­to dall’ASF. Il Team Tici­no U21 ha affron­ta­to i pari età del Sion, squa­dra mili­tan­te nel cam­pio­na­to di Pro­mo­tion Lea­gue. I padro­ni di casa ini­zia­no subi­to mol­to bene infat­ti basta­no 60 secon­di per la rete del van­tag­gio. Su una puni­zio­ne, Sören­sen tra­sfor­ma in goal con un bel col­po di testa. I ros­so­blù con­ti­nua­no a maci­na­re gio­co, por­tan­do­si diver­se vol­te in area avver­sa­ria, ma la scar­sa vena rea­liz­za­ti­va degli attac­can­ti non por­ta l’effetto sperato.

Il secon­do tem­po è inve­ce di mar­ca val­le­sa­na: gli ospi­ti pren­do­no in mano il match, ma la dife­sa dei tici­ne­si rie­sce a con­tro­bat­te­re ed argi­na­re le vel­lei­tà offen­si­ve degli ospi­ti. Nel frat­tem­po la par­ti­ta diven­ta anche mol­to acce­sa, per la cro­na­ca sono 7 gli ammo­ni­ti fini­ti sul tac­cui­no del diret­to­re di gara. Al fischio fina­le il risul­ta­to non cam­bia, un vit­to­ria di orgo­glio per il Team Tici­no che supe­ra un otti­mo Sion, mili­tan­te in un cam­pio­na­to di due cate­go­rie superiori”.

TEAM TICINO U18 – Team Xamax BEJUNE U18 3:3 (24’ Piz­za­gal­li, 28’ Moli­no, 36’ Muci)

Dopo tre mesi di inat­ti­vi­tà è ripre­so il cam­pio­na­to nazio­na­le U18. Sul sin­te­ti­co di Taver­ne la U18 affron­ta il Team Xamax. Il pri­mo tem­po è tut­to di mar­ca tici­ne­se, un’ottima par­ti­ta quel­la inter­pre­ta­ta dai ragaz­zi di Lan­za che con due ripar­ten­ze tro­va­no il dop­pio van­tag­gio, al 24’ con Piz­za­gal­li e quat­tro minu­ti più tar­di con Moli­no. Il 3 a 0 lo segna Muci al 36’ fina­liz­zan­do un recu­pe­ro pal­la in zona difen­si­va su un bell’assist di Piz­za­gal­li. Il secon­do tem­po è inve­ce da dimen­ti­ca­re (o da pren­de­re come sana lezio­ne): i tici­ne­si entra­no in cam­po con meno ago­ni­smo e con­vin­zio­ne (com­pli­ce il par­zia­le di 3 a 0 a loro favo­re) e i neo­ca­stel­la­ni ne appro­fit­ta­no subi­to per ridur­re lo svan­tag­gio e al 47’ segna­no la rete del 3 a 1 su un incer­zez­za difen­si­va. Gli ospi­ti a que­sto pun­to ci cre­do­no e con­ti­nua­no ad attac­ca­re, la rimon­ta vie­ne com­ple­ta­ta tra­sfor­man­do due cal­ci di rigo­ri con­ces­si dal diret­to­re di gara, al 60esimo e al 77esimo. La par­ti­ta ter­mi­na con il risul­ta­to di 3:3, con i tici­ne­si che pos­so­no chia­ra­men­te fare un mea cul­pa sull’aver get­ta­to alle orti­che un risul­ta­to par­zia­le di 3–0 ma che cer­ta­men­te ser­vi­rà da insegnamento”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: