Rancate, parla Padula: “Ho troppa voglia di iniziare. Che lotta tra Morbio e Castello”

Nico­la Padu­la alle­na il Ran­ca­te dal­la sta­gio­ne 2019–2020. Il gio­va­ne alle­na­to­re – già vice di Mat­tia Cro­ci Tor­ti a Men­dri­sio e di Alber­to Regaz­zo­ni a Ran­ca­te – ha rac­col­to con­sen­si dai più esper­ti alle­na­to­ri del nostro cal­cio. Con i nero­ver­di ha tota­liz­za­to 13 vit­to­rie, sei scon­fit­te e tre pareg­gi nel cam­pio­na­to di Ter­za Lega. Con lui abbia­mo scam­bia­to due chiac­chie­re sul­la sua squa­dra, ma non solo. Ecco l’intervista:

Mister Padu­la come impie­ga il suo tem­po nel­la sosta forzata?

“Lo uti­liz­zo per miglio­ra­re le mie com­pe­ten­ze attra­ver­so la visio­ne di par­ti­te o ses­sio­ni di alle­na­men­to, leg­gen­do e con­fron­tan­do­mi con il mio staff ed altri allenatori”.

Di che opi­nio­ne sei: biso­gna fini­re i cam­pio­na­ti o basta il 51%?

“Sono sicu­ro che la Fede­ra­zio­ne pren­de­rà la deci­sio­ne miglio­re nel rispet­to di tut­te le com­po­nen­ti in cau­sa. Con mol­ta sin­ce­ri­tà spe­ro solo di poter tor­na­re sul cam­po il pri­ma pos­si­bi­le e poter sta­re con i miei ragazzi”.

Che voto dai alla pri­ma par­te di sta­gio­ne del tuo Rancate?

“Sono una per­so­na mol­to esi­gen­te, per pri­mo con me stes­so, quin­di non pos­so esse­re com­ple­ta­men­te sod­di­sfat­to dei risul­ta­ti otte­nu­ti fino ad ora. So che alla fine quel­lo che con­ta sono i risul­ta­ti ed è per quel­lo che ven­go e ver­rò valu­ta­to, ma quel­lo che più mi impor­ta oggi è che ogni gio­ca­to­re sia miglio­ra­to sot­to tut­ti i pun­ti di vista”.

“Oltre al Col­li­na, mi pia­ce il pro­get­to del Vacal­lo e lo spi­ri­to posi­ti­vo del Riva”

C’è una squa­dra che ti ha stu­pi­to più di altre nel vostro Gruppo?

“Oltre al Col­li­na d’Oro che è una mac­chi­na da guer­ra, pos­so dire che mi pia­ce il pro­get­to intra­pre­so dal Vacal­lo o lo spi­ri­to posi­ti­vo del Riva nono­stan­te le dif­fi­col­tà iniziali”.

Del cam­pio­na­to di 2L che idea ti sei fat­to? Chi la spunterà?

“Castel­lo e Mor­bio se la gio­che­ran­no fino alla fine, sono due otti­me squa­dre gui­da­te da bra­vi alle­na­to­ri. Per cono­scen­ze per­so­na­li spe­ro che alla fine riu­sci­rà a spun­tar­la il Castello”.

Ave­te regi­stra­to movi­men­ti di mer­ca­to? Dove cre­di, in caso, biso­gne­rà operare?

“Ad oggi solo un’uscita, di Zara che è anda­to al Novaz­za­no, al qua­le fac­cio un enor­me in boc­ca al lupo. In entra­ta vedre­mo più avan­ti, pro­ba­bil­men­te pren­de­re­mo un centrocampista”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: