Lugano a Losanna per la vittoria e con un’arma in più

Il Luga­no di Mau­ri­zio Jaco­bac­ci è al lavo­ro per ritro­va­re il sor­ri­so e la vit­to­ria. Cer­che­rà di far­lo dome­ni­ca 28 feb­bra­io in casa del Losan­na. Cer­che­rà di far­lo con un’ar­ma in più: Reto Zie­gler, uffi­cial­men­te tes­se­ra­to e dispo­ni­bi­le per la tra­sfer­ta alla Tuilière.

I bian­co­ne­ri non pos­so­no sba­glia­re e que­sto “è il momen­to di usa­re la testa”, ha riba­di­to alla stam­pa il pre­si­den­te Ange­lo Ren­zet­ti la scor­sa set­ti­ma­na. La clas­si­fi­ca vede i tici­ne­si occu­pa­re il quin­to posto a quo­ta 27 pun­ti, tre in più rispet­to al Losan­na ter­z’ul­ti­mo in classifica.

Il bilan­cio dei pre­ce­den­ti striz­za l’oc­chio al Luga­no. I tici­ne­si non per­do­no con­tro il Losan­na dal 2 apri­le 2018, quan­do Zida­ne e Zara­te scon­fis­se­ro per 2–1 la ban­da all’e­po­ca gui­da­ta da Pier Tami.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: