Coldrerio, mister Fabbri: “Ripartenza? Non è così scontata”. E sul futuro: “Non è fantacalcio che…”

Mau­ri­zio Fab­bri è l’allenatore del Col­dre­rio da set­te anni. Anni di gio­ie, sod­di­sfa­zio­ni e duro lavo­ro. Lavo­ro che ha pre­mia­to il tec­ni­co ita­lia­no con la pro­mo­zio­ne in Secon­da Lega dei bian­co­ros­si. Al nuo­vo stop cau­sa Covid, i momò occu­pa­no l’ottava posi­zio­ne con nove pun­ti in otto partite.

Ma al momen­to, Fab­bri gui­da la sua squa­dra a “distan­za”. Come da deci­sio­ne del­la diri­gen­za, i tes­se­ra­ti (gio­ca­to­ri e alle­na­to­ri) pro­ve­nien­ti dall’Italia non si alle­na­no con il grup­po al cen­tro spor­ti­vo (pur rispet­tan­do distan­zia­men­to e nor­ma­ti­ve). “Mi spia­ce non poter alle­na­re i ragaz­zi, sep­pu­re sia­no degli alle­na­men­ti ‘par­ti­co­la­ri’. In ogni caso, è una deci­sio­ne del­la socie­tà e va rispettata”.

Il Col­dre­rio si pre­pa­ra alla ripre­sa dei cam­pio­na­ti sen­za anco­ra una data cer­ta di ripar­ten­za. “Spe­ria­mo – com­men­ta l’allenatore a Labor­sport – che si pos­sa alme­no con­clu­de­re il giro­ne d’andata. Non lo vedo così scon­ta­to, però…”.

Con lo sto­ri­co alle­na­to­re del Col­dre­rio abbia­mo toc­ca­to anche il tema futu­ro. Stan­do a nostre infor­ma­zio­ni, la socie­tà bian­co­ros­sa si sareb­be già mos­sa per tro­va­re un nuo­vo alle­na­to­re. Voci che Fab­bri non con­fer­ma né smen­ti­sce. “Devo anco­ra par­la­re con la socie­tà. Non è fan­ta­cal­cio ipo­tiz­za­re che la pros­si­ma sta­gio­ne non alle­ne­rò più il Col­dre­rio. Dopo set­te anni è giu­sto anche che, entram­bi le par­ti, si pen­si a un cambiamento”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: