Custodio illude il Lugano, Stevanonic rimonta. Sorpasso mancato per il Lugano

Den­tro l’uo­vo di Pasqua il Luga­no ha tro­va­to un pun­to che nul­la aggiun­ge e nul­la toglie alla clas­si­fi­ca dei bian­co­ne­ri. Impe­gni oggi sul cam­po del Ser­vet­te, i tici­ne­si si sono fat­ti ripren­de­re a cin­que minu­ti dal tri­pli­ce fischio veden­do vani­fi­ca­to il sogno di tra­scor­re­re una set­ti­ma­na al secon­do posto in solitaria.

Nel con­fron­to diret­to con­tro i gine­vri­ni, il Luga­no non ha sfi­gu­ra­to: ha atte­so il momen­to buo­no per col­pi­re e ha tro­va­to la rete del van­tag­gio al 66esimo, quan­do il destro di Custo­dio ha tra­fit­to Frick per il momen­ta­neo 0–1. Risul­ta­to che si è pro­trat­to fino all’85esimo. A ripor­ta­re in par­ti­ta il Ser­vet­te è sta­to Ste­va­no­nic, più abi­le di tut­ti den­tro all’a­rea e rea­liz­za­re l’1–1 che man­tie­ne i padro­ni di casa a +1 dal Lugano.

La clas­si­fi­ca dice ora YB a 60 pun­ti, Ser­vet­te (38), Luga­no (37), Losan­na (37), Basi­lea (36), Zuri­go (34) , San Gal­lo (32), Lucer­na (32), Sion (26), Vaduz (26).

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: