Il giorno della verità. Cosa deciderà Berna? La volontà è aspettare fino al 12 maggio

È il gior­no più atte­so per il cal­cio regio­na­le. Oggi, vener­dì 23 apri­le, l’A­SF si riu­ni­rà e dira­me­rà un comu­ni­ca­to uffi­cia­le in cui illu­stre­rà il futu­ro pros­si­mo del nostro cal­cio. Un futu­ro che potreb­be esse­re, anco­ra, da defi­ni­re. Sì, per­ché se l’im­pres­sio­ne di tut­ti dopo la deci­sio­ne del Con­si­glio Fede­ra­le di non pre­ve­de­re alcun allen­ta­men­to fino al 26 mag­gio, diver­sa­men­te la pen­sa­no le fede­ra­zio­ni regio­na­li, FTC compresa.

Le tre­di­ci asso­cia­zio­ni stan­no cer­can­do il modo di arri­va­re al 50% del­le par­ti­te in pro­gram­ma affin­ché pos­sa con­si­de­rar­si vali­da la sta­gio­ne. Una linea che ver­rà discus­sa e con­cor­da­ta oggi in assem­blea, ma che inclu­de anche la pos­si­bi­li­tà di parec­chi col­pi di scena.

Non è infat­ti esclu­so – stan­do alle anti­ci­pa­zio­ni – che da Ber­na oggi arri­vi un ulte­rio­re semaforo…arancio. La volon­tà qua­si una­ni­me dei pre­si­den­te è quel­la di met­te­re pres­sio­ne al Gover­no affin­ché rive­da i pia­ni di ria­per­tu­re. Si pun­ta ad aspet­ta­re alme­no il 12 mag­gio per pren­de­re una deci­sio­ne defi­ni­ti­va e quin­di chia­ri­re il futu­ro di club e campionati. 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: