Passo falso del Chiasso a Berna

*Arti­co­lo da il miochiasso.ch

Alla Stoc­khorn Are­na non basta un super Safa­ri­kas; il Chias­so soc­com­be ai ber­ne­si e vede la sal­vez­za allontanarsi.


Mister Rai­ne­ri lascia in pan­chi­na Bahloul e al suo posto schie­ra Stre­chie, con il rien­tran­te Mac­cop­pi che tor­na a cen­tro­cam­po in cop­pia con Sil­va.
Il Chias­so non par­te bene ma i padro­ni di casa nel pri­mo quar­to d’o­ra di par­ti­ta non sem­bra­no irre­si­sti­bi­li. Al 16′ un palo cla­mo­ro­so col­pi­to da Chi­ha­deh fa però capi­re che il Thun fa sul serio e con il pas­sa­re dei minu­ti pren­de in mano il pal­li­no del gioco.


Ros­so­blu che fati­ca­no oltre misu­ra e capi­to­la­no al 45′ del pri­mo tem­po. Mali­no­w­ski un po’ inge­nua­men­te sten­de Sut­ter in area di rigo­re e Von Man­dach non ci pen­sa due vol­te ad asse­gna­re il penal­ty. Dagli 11 metri si pre­sen­ta Sch­wi­zer che con fred­dez­za infi­la alle spal­le di Safa­ri­kas l’1–0.
Nel­la ripre­sa l’as­set­to del match non muta ma il Chias­so pren­de corag­gio e imba­sti­sce un paio di buo­ne occa­sio­ne incre­di­bil­men­te sciu­pa­te da Had­zi. Gol sba­glia­to, gol subi­to. Al 72′ per il gigan­te giap­po­ne­se Have­naar è un gio­co da ragaz­zi incor­na­re indi­stur­ba­to sugli svi­lup­pi di un cal­cio d’an­go­lo cal­cia­to alla per­fe­zio­ne dal soli­to Sch­wi­zer. 2–0 e par­ti­ta agli archi­vi per­chè la rea­zio­ne (atte­sa da una squa­dra che si gio­ca la vita) non arriva.


Oltre alla scon­fit­ta, da Losan­na arri­va la noti­zia che il Kriens a due minu­ti dal ter­mi­ne cen­tra la vit­to­ria su uno Sta­de Lau­san­ne in per­di­ta di velo­ci­tà men­tre lo Xamax ha espu­gna­to la Schü­tze­n­wie­se per 0–1; i lucer­ne­si a 4 gior­na­te dal­la fine van­ta­no ora un mar­gi­ne di sicu­rez­za di 5 pun­ti men­tre i roman­di si sono ripor­ta­ti a +4. La stra­da per Bal­do Rai­ne­ri e i suoi ragaz­zi si fa quin­di ripi­da come non mai.
Alla fine dei con­ti se dopo gior­na­te di cam­pio­na­to non sei riu­sci­to a fare due vit­to­rie con­se­cu­ti­ve, qual­che pro­ble­ma c’è ed è inu­ti­le con­ti­nua­re a par­la­re, far­si inter­vi­sta­re, e spre­ca­re paro­le.
Ora ser­vo­no i fat­ti, ser­vo­no i pun­ti. Tut­to il resto non con­ta più nulla.

Reti: 45’ Sch­wi­zer (rig.), 72’ Havenaar.

FC Thun: Hir­zel; Kablan, Sut­ter ©, Have­naar, Hef­ti; Kar­len, Roth; Sala­no­vic (84’ Sch­midt), Sch­wi­zer (93’ Wetz), Dzon­la­gic (80’ Dos San­tos); Chi­ha­deh (84’ Kyeremsteng).

FC Chias­so: Safa­ri­kas; Affol­ter, Haj­ri­zi, Pavlo­vic; Mali­no­w­ski, Sil­va, Mac­cop­pi (84’ Cor­te­si), Had­zi; Stre­chie (42’ Bahloul), Mar­zouk ©; Mani­co­ne (73’ Pasquarelli).

Note: Stoc­khorn Are­na, Thun. 100 spet­ta­to­ri. Arbi­tro: Johan­nes von Man­dach. Ter­re­no sin­te­ti­co.
Ammo­ni­ti: 29’ Haj­ri­zi, 35’ Have­naar, 45’ Mali­no­w­ski, 92’ Pavlo­vic.
Al 16’ palo di Chihadeh.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: