3L: Ruberto e l’addio al Losone: “Scelta mia, anche se non è stato facile. E ora spero se ne arrivi a una”

Mar­co Ruber­to e il Loso­ne non pro­se­gui­ran­no il loro rap­por­to al ter­mi­ne del­la sta­gio­ne. “È una mia scel­ta – spie­ga l’allenatore a Labor­sport –. Ho pre­sto que­sta deci­sio­ne dopo il con­fron­to con il nuo­vo comi­ta­to che giu­sta­men­te ha le sue idee e pro­get­ti. Ho rite­nu­to che fos­se la scel­ta miglior per me, quel­la di lascia­re. Sicu­ra­men­te non è sta­ta una deci­sio­ne facile”.

“Ora come ora mi pia­ce­reb­be che final­men­te si arri­vi ad una deci­sio­ne se si ripren­da o meno, e la miglior con­clu­sio­ne spe­ro sia la pro­mo­zio­ne. Dubi­to si pos­sa rico­min­cia­re per­ché tem­pi­sti­ca­men­te e rea­li­sti­ca­men­te pen­so non ci sia­mo le car­te in rego­la… anche per­ché sosten­go che par­lia­mo di un cam­pio­na­to “fal­sa­to”, dove – non pun­to il dito con­tro nes­su­no sia chia­ro – pren­de­re del­le deci­sio­ni non è faci­le, ma il giro­ne d’andata non è anco­ra fini­to e i tra­sfe­ri­men­ti “mer­ca­to” se così voglia­mo chia­mar­lo è sta­to aper­to. Non tro­vo cor­ret­to que­sto, anche per­ché ci saran­no gio­ca­to­ri che aven­do avu­to un tra­sfe­ri­men­to nei mesi che era­va­mo fer­mi e gio­ca­no nel­la stes­sa cate­go­ria ma in una squa­dra diver­sa gio­che­ran­no 2 vol­te con­tro la stes­sa squa­dra o addi­rit­tu­ra con­tro la pro­pria ex squa­dra solo nel giro­ne di andata”.

“Ci ten­go a rin­gra­zia­re la socie­tà attua­le che ha cre­du­to in me, ogni sin­go­la per­so­na ha con­tri­bui­to in manie­ra for­te, il pre­si­den­te Pel­lan­da che più vol­te anche in pas­sa­to mi ave­va con­tat­to, Anna, Kalo, Fran­co, beni­to, Isau­ro, al miti­co Anto­nio e al mio staff che han­no lavo­ra­to sem­pre con pro­fes­sio­na­li­tà. Rin­gra­zio anche i gio­ca­to­ri gio­va­ni e vec­chi, che pen­so a livel­lo tec­ni­co sia­no di cer­to non da ter­za lega con tut­to il rispet­to ma pos­so­no ambi­re a leg­ge superiori”.

Cosa farà Ruber­to la pros­si­ma sta­gio­ne? “Per ora non ho nes­sun con­tat­to. Sta­re­mo a vedere”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: