Lugano, verde speranza è il colore anti Sion

Il Luga­no è entra­to in cri­si di risul­ta­ti. I bian­co­ne­ri sono redu­ci da quat­tro scon­fit­te in cin­que par­ti­te. Un ruo­li­no di mar­cia che ha pre­po­ten­te­men­te abbas­sa­to le pos­si­bi­li­tà di qua­li­fi­car­si in Euro­pa per il club del pre­si­den­te Renzetti.

A 180′ dal ter­mi­ne del­la sta­gio­ne, però, sogna­re è anco­ra pos­si­bi­le. Dif­fi­ci­le – ogget­ti­va­men­te – ma anco­ra pos­si­bi­le. I bian­co­ne­ri non sono padro­ni del pro­prio desti­no, ma cer­che­ran­no di risol­le­var­si doma­ni sera in casa con­tro il Sion, pron­to a giun­ge­re in Tici­no per tut­te le ambi­zio­ni di sca­val­ca­re il San Gal­lo e lascia­re i bian­co­ver­di lo spia­ce­vo­le piaz­za­men­to del­lo spareggio.

La sfi­da di doma­ni sera sarà anche l’oc­ca­sio­ne per i gio­ca­to­ri tici­ne­si di scen­de­re in cam­po – per il quar­to anno con­se­cu­ti­vo – con la maglia ver­de dedi­ca­ta alla Fon­da­zio­ne Gree­n­ho­pe (foto FC Lugano). 

Gree­n­ho­pe è cha­ri­ty part­ner di FC Luga­no da ormai lun­go tem­po ed è una fon­da­zio­ne sviz­ze­ra che orga­niz­za momen­ti di sva­go per i bam­bi­ni mala­ti di can­cro e per le loro fami­glie e allo stes­so tem­po sostie­ne i gio­va­ni talen­ti del­lo sport rossocrociato. 

Le maglie indos­sa­te dai gio­ca­to­ri, rea­liz­za­te esclu­si­va­men­te per que­sta par­ti­ta, saran­no mes­se all’asta a par­ti­re da saba­to 15 mag­gio su ricardo.ch.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: