Seconda Lega, il Castello frena; il Morbio no. Passa primo e aspetta l’Ascona

Cam­bia tut­to in Secon­da Lega. Il Mal­can­to­ne di Bet­ti­nel­li fer­ma il Castel­lo a Men­dri­sio sull’1–1 e con­ce­de un favo­re a Mor­bio e Ascona. 

Mor­bio che ne appro­fit­ta e si pren­de la testa del­la clas­si­fi­ca a quo­ta 26 pun­ti, al pari del Castel­lo. Gli oran­ges sten­do­no con un sec­co 0–5 il Col­dre­rio e per dif­fe­ren­za fair play si met­te al coman­do del­la clas­si­fi­ca, in atte­sa del risul­ta­to dell’Ascona che potreb­be esse­re la nuo­va capo­li­sta di Secon­da Lega.

Deci­si­ve nel der­by momò le dop­piet­te di Ase­ro e Cal­di­ro­la e il sigil­lo di Houssni.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: