Gambarogno, la carica del ‘pres’ Belossi: “In Coppa per ben figurare. Grande fiducia a Nicolò”

Il Gam­ba­ro­gno-Con­to­ne affron­te­rà il più quo­ta­to e ambi­zio­so Etoi­le Carou­ge (Pri­ma Lega Pro­mo­tion) saba­to in occa­sio­ne dei 32esimi di Cop­pa Sviz­ze­ra. Dell’importante sfi­da del­la com­pa­gi­ne ros­so­ne­ra ne abbia­mo par­la­to con il pre­si­den­te Luca Belos­si.

“Sarà difficile”

“Mi aspet­to una sfi­da mol­to dif­fi­ci­le per­ché, come tan­te tici­ne­si, abbia­mo mol­to defe­zio­ni con­tro una squa­dra che ha gran­di ambi­zio­ni. Loro han­no fat­to una cam­pa­gna acqui­sti egre­gia. Le pos­si­bi­li­tà di ben figu­ra­re ci sono sem­pre, ma dipen­de da come si met­te la par­ti­ta. Anche gli anni scor­si pen­sa­va­mo di ben figu­ra­re, ma poi dopo mezz’ora per­da­va­mo 2–0/3–0”, esor­di­sce il tifo­so nume­ro uno del club sopracenerino.

“Super convinti della nostra scelta”

In pan­chi­na, quest’anno, ci sarà Kazik Nico­lò, che ha ere­di­ta­to la gui­da del club dal­le mani di Tazio Pesche­ra: “Come tut­ti san­no, Tazio è sta­ta una par­te impor­tan­te del­la nostra socie­tà. Si è fat­to ben vole­re da tut­to l’ambiente come alle­na­to­re e come per­so­na. Sia­mo mol­to affe­zio­na­ti a lui. Sia­mo super con­vin­ti che Nico­lò sia la scel­ta cor­ret­ta pro­prio per­ché come sti­le asso­mi­glia a Pesche­ra: cal­ci­sti­ca­men­te esi­gen­te e “di com­pa­gnia” fuo­ri dal ret­tan­go­lo di gio­co. Abbia­mo gran­de fidu­cia in lui”.

Una salvezza con meno patemi

“Gli obiet­ti­vi sono quel­li di sal­var­ci con meno pate­mi dell’anno scor­so. Abbia­mo la spe­ran­za di poter fare un’annata nor­ma­le e non come le ulti­me due com­ple­ta­men­te sfal­sa­te dal Covid. Sia­mo alla ricer­ca di un gio­ca­to­re offen­si­vo per com­ple­ta­re la rosa”, conclude.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: