2LI: Gambarogno, parla mister Nicolò: “Mi aspetto la stessa intensità della Coppa”

Notte prima degli esami anche per il Gambarogno-Contone di Kazik Nicolò. I rossoneri hanno inaugurato la nuova stagione nel primo turno di Coppa Svizzera contro l’Etoile Carouge. Domani, sabato 21 agosto, daranno invece il via a un nuovo campionato di Seconda Lega Interregionale. I rossoneri affronteranno alle 18:00 l’Hergiswil in casa.

Alla vigila della sfida abbiamo scambiato due chiacchiere con l’allenatore ticinese. “La partita di coppa è una partita in se “semplice” da giocare… la grande sfida sarà quella di riuscire a mettere la stessa intensità anche sabato per la prima di campionato. Dunque è questo che mi aspetto, portare in campo da subito quelle caratteristiche che ci hanno permesso di ben figurare contro una squadra importante come l’Etoile Carouge”.

“Tutte le squadre vogliono partire bene, ci sarà un avversario in campo con lo stesso obiettivo come il nostro, cioè quello di fare possibilmente 3 punti. Sicuro ci vorrà una partita molto concreta e determinata”, continua Nicolò.

Che campionato dobbiamo aspettarci? “Difficile da dire… da 2 stagioni non si gioca un campionato intero, ma come sempre la 2a Inter sarà un campionato molto agonistico e penso con un certo equilibrio”.

Abbiamo chiesto all’allenatore del Gambarogno quale – a suo avviso – sia la ticinese messa meglio. “Per esperienza, storia societaria, allenatore e organico penso chiaramente che il Mendrisio sia la squadra ticinese più completa… si fosse giocato il campionato completo sono sicuro che ora sarebbero in 1a lega..”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: