Terza Lega 1: Poker dell’Insubrica. Bene ‘Brega’ e Vacallo. Pari tra Cademario e Comano

Esor­dio posi­ti­vo per l’In­su­bri­ca di Cesa­re Ran­ci­lio, che alla pri­ma di cam­pio­na­to sten­de il Ran­ca­te di Nar­di per 0–4 gra­zie alla dop­piet­ta di Danie­le Carug­gi e le reti di Zon­ta e Riva. Da segna­la­re un’e­spul­sio­ne sul­lo 0–2 per Dore (Ran­ca­te).

È pari e pat­ta, inve­ce, tra Cade­ma­rio e Coma­no, che alla pri­ma sta­gio­ne si lascia­no sull’1–1 in una par­ti­ta che ha avu­to il suo api­ce nei pri­mi 15′ di gio­co. I padro­ni di casa la sbloc­ca­no con Casciot­ta dopo solo 3′ minu­ti, ripre­so al 13esimo dal­la rete di Berisha.

Sor­ri­de e ne ha ben don­de il Bre­gan­zo­na di mister Laz­za­ro­ni, che bagna il ritor­no in Ter­za Lega con un 2–0 rifi­la­to ai riva­li del Cere­sio, a loro vol­ta neo­pro­mos­si. Di Moret­ti e Mar­ques le reti gialloblù.

Buo­na la pri­ma anche per il Vacal­lo di mister Cro­ci-Tor­ti, che nei pri­mi 90′ ha dato spet­ta­co­lo in un match tut­to da vive­re con­tro il Meli­de di Sha­la. I gial­lo­ver­di si sono impo­sti con il risul­ta­to di 4–3.

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: