Terza Lega: Ruggito del Ligornetto, sei reti al Vacallo

Arriva alla seconda giornata il primo sorriso stagionale del Ligornetto targato Ravani. Dopo il pari-beffa in casa del Riva, i gialloneri hanno ripreso confidenza con i tre punti e con il gol surclassando il Vacallo per 6-1, reduce invece dall’ottima vittoria infrasettimanale contro il Melide.

È stato un avvio-sprint quello dei padroni di casa, già in rete con Coccia al 3′ e con una potente conclusione di Lacaj tre minuti dopo. Il Vacallo rialza la testa all’11esimo con una traversa centrata da Piccioli su punizione e una conclusione di Martorana nel minuto successivo.

Le emozioni del primo tempo non sono finite. Prima Lacaj compie un miracolo su Martorana e poi Ivan De Luca fissa il 3-0 a pochi secondi dalla pausa.

Il secondo tempo si apre con la marcatura su rigore di Bella, che accorcia il divario e porta il Vacallo sul 3-1. Ma le belle notizie per gli uomini di Croci-Torti sono finite qui. Al 59esimo viene espulso Preisig per doppia ammonizione. Nemmeno dieci minuti più tardi un componente della panchina del Ligornetto ha avuto la stessa sorte.

Ma con la superiorità numerica cresce anche la squadra di casa, che prima sfiora il poker con Y.De Luca e poi con il fratello Ivan, la cui conclusione è stata parata da Cortese.

Ma poco male perché all’82 il tocco sotto di De Luca I. finisce in porta per il momentaneo 4-1. Pochi minuti dopo arriva la gioia per la tripletta di De Luca I, abile e lesto a infilare in rete il tap-in sulla conclusione di Ferrara. Emozioni finite? No, perché poco prima della fine c’è spazio anche per il sinistro a giro di Scatena che fissa il 6-1 finale.

In video il rigore trasformato dal Vacallo.

 

 

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: